Presentazione del libro “Il palazzo dei percorsi perduti”

 

Calendimaggio 2019 prosegue con la presentazione del libro “Il palazzo dei percorsi perduti”, edito da ExCogita, terzo romanzo dello scrittore monzese Marco Speciale, che si terrà sabato 18 maggio alle ore 16.30 presso la Biblioteca Civica Villa del Sole, in corso Garibaldi 21/23. Il libro è un giallo (ma non solo) interamente ambientato in Brianza. La presentazione si terrà in collaborazione con l’Associazione Bottega Letteraria: Speciale dialogherà infatti col giornalista sevesino Riccardo Busetto. Il dialogo a tre voci – autore, interlocutore, pubblico – sarà intervallato dalla lettura di alcuni brani significativi del testo, un modo per fornire un “assaggio” dello stile di Speciale, arricchendo e vivacizzando l’evento con un’interpretazione attoriale.

Marco Speciale è nato a Milano nel 1963. Durante gli anni dell’università ha collaborato con riviste e giornali della piccola editoria. Ha partecipato con racconti e poesie ad alcuni concorsi letterari, ottenendo pubblicazioni in antologie e alcuni piccoli successi. Nel 1993 si è trasferito a Monza. Nel 2015, dopo una grave malattia, ha ripreso a scrivere con nuova consapevolezza. Con il racconto "La scomparsa della verità", ispirato alla strage di piazza Fontana, ha vinto il concorso Giallomilanese 2015. Il racconto è stato pubblicato nell’omonima antologia edita da ExCogita. L’anno successivo è stato pubblicato il suo romanzo d’esordio, "Prima dei titoli di coda" (ExCogita), che ha ottenuto diversi riconoscimenti: Segnalazione particolare della giuria al Premio Letterario Casentino, Premio di giuria “La città di Murex” (Firenze), vincitore del Premio San Giuliano in Giallo, vincitore del Premio letterario di poesia e narrativa Città di Arcore, finalista e Premio della critica al Premio Letterario Brianza. Nel 2017 è stato finalista al Premio Alda Merini (sezione Racconti noir) e al Premio Gozzano (sezione Racconti). Ha ricevuto la Segnalazione speciale della giuria al Premio Letterario Teatro Aurelio di Roma (sezione Racconti). Nello stesso anno è stato pubblicato il suo secondo romanzo: "Il nome della notte" (ExCogita). Anche questo libro ha ottenuto diversi riconoscimenti: il terzo posto al Premio internazionale Lago Gerundo, la Segnalazione di merito al Premio Nazionale di arti letterarie Metropoli di Torino, il primo posto al Premio Nazionale “La città di Murex” (Firenze) ed è stato finalista al Premio Letterario Brianza. Nel novembre 2018 è stato pubblicato "Il palazzo dei percorsi perduti", che ha già ottenuto il terzo posto al Concorso internazionale San Giuliano (narrativa edita). Marco Speciale è membro dell’Associazione “La Biblioteca è una bella storia” e fa parte della giuria di qualità del Premio Letterario Nazionale “Emanuela Radice”.