[3/1/2007] - E´ tutta un´altra musica

La grande musica internazionale arriva a Seveso. Nomi non strettamente commerciali ma che, in ogni caso, sono ben noti in tutto il mondo. Al palasport di via Gramsci a Baruccana, infatti, arriveranno a breve personaggi del calibro di Richard Galliano, Goran Bregovic, Dee Dee Bridgewater.

La sensazionale iniziativa, denominata "Seveso Suona", è dovuta all´intraprendenza della Briantea 84, Associazione Sportiva Diversamente Abili Onlus di Cantù, che da oltre vent´anni pone come scopi della sua attività sia la promozione dello sport per le persone diversamente abili, sia il cambiamento di una cultura che pone molto spesso il "disabile" ai margini della società. Realtà che, ormai da tempo, è ben nota nel nostro territorio anche per il campionato di basket in carrozzina.

La serie di concerti sarà inaugurata venerdì 19 gennaio dal fisarmonicista francese Richard Galliano e dal suo Tangaria Quartet, formazione con la quale il formidabile musicista transalpino continua il suo viaggio all´interno dell´affascinante universo del tango, e in particolare della musica del grande Astor Piazzolla. Accanto all´autorevole leader si ascolteranno tre musicisti con vasta esperienza in vari ambiti musicali, dal jazz alla musica classica: il violinista venezuelano Alexis Cardenas, il contrabbassista belga Philippe Aerts e il percussionista, anch´egli di origine venezuelana, Rafael Meijas. La serata verrà aperta dal quartetto "Maripintau" del chitarrista Bebo Ferra, comprendente l´argentino Javier Girotto ai sassofoni, Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Roberto Dani alla batteria; ospite in alcuni brani, Alberto Borsari, specialista dell´armonica cromatica.

Domenica 11 febbraio l´attenzione sarà quindi tutta per Goran Bregovic e la sua spettacolare Wedding and Funeral Band. Il vulcanico musicista e compositore serbocroato riproporrà la sua collaudata ma sempre sorprendente e coinvolgente miscela di fanfare gitane, polifonie e poliritmie bulgare, suoni elettrici di chitarre e tastiere dalle accentazioni rock. Una ricetta indovinata che, dopo la collaborazione alla stesura delle colonne sonore dei film Il Tempo dei Gitani e Arizona Dream di Emir Kusturica, ha permesso a Bregovic di farsi apprezzare ovunque nel mondo.

L´ultimo concerto della prima edizione di "Seveso Suona" vedrà in scena, domenica 11 marzo, una della ultime vere regine del canto jazz: Dee Dee Bridgewater. Nell´occasione la vocalist statunitense presenterà il suo nuovissimo "Malian Project", appassionante riscoperta delle proprie radici africane compiuta da Dee Dee Bridgewater assieme ad alcuni ottimi strumentisti e cantanti del Mali, primo fra tutti il tastierista Cheik Tidiane Seck.

"E´ una iniziativa che mi riempie di orgoglio - dichiara Marco Mastrandrea, assessore allo Sport e tempo libero - perché da sempre sono vicino alla Briantea 84. Conosco da vicino la loro realtà, la loro organizzazione, i loro sforzi e fortunatamente anche il loro contagioso entusiasmo. Al di là dell´importanza di questo ciclo di concerti, capace di portare in città artisti internazionali, sono favorevole all´idea di "Seveso Suona" perché credo che la disabilità meriti di richiamare l´attenzione generale anche attraverso iniziative di carattere culturale, ludico e ricreativo".

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21. Il costo dei biglietti varia da 25 a 35 euro. Per le prevendite è possibile consultare il sito Ticketone.