[16/2/2007] - Un anno di grossi investimenti

Un 2007 ricco di cantieri e di interventi sul territorio. Lo annuncia Renato Alari, vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, che in una conferenza stampa ha illustrato voce per voce quali sono i propositi dell´amministrazione comunale da qui fino alla fine dell´anno.

Già per il 2007 balza all´occhio il consistente investimento che l´amministrazione vuole dedicare al settore Lavori pubblici: 3 milioni 400 mila euro.

"Dal punto di vista strettamente numerico e da quello della soddisfazione personale - commenta Alari - mi dà molta soddisfazione l´intervento di riqualificazione di via Cacciatori delle Alpi: dalla Madonnina di via dei Castagni fino in fondo a via Verona metteremo mano a una strada fortemente trafficata e oggi ridotta in condizioni difficili, aggiungendo anche una pista ciclabile. Un´opera che costerà 600 mila euro". Un lavoro che, unito alla sistemazione di via Groane (compresa la realizzazione del sagrato della chiesa), servirà per dare un volto nuovo all´intero quartiere.

Altri 500 mila verrano stanziati per la realizzazione della nuova sede del Centro diurno anziani in via Redipuglia: "Il progetto ormai è quasi esecutivo. I lavori partiranno davvero tra non molto tempo".

Parlando di edifici non si può trascurare la costante attenzione che viene riservata all´edilizia scolastica: anche quest´anno verranno stanziati 300 mila euro per sistemare i plessi cittadini. "E´ un impegno costante che ci siamo assunti fin da subito - aggiunge Alari - e che nel corso dei nostri anni di mandato ci ha portato a spendere la cifra significativa di circa 3 milioni di euro per dare ai nostri ragazzi strutture a norma, accoglienti, funzionali".

Tra gli interventi previsti nell´anno, grande attenzione per le strade. Oltre ai soliti lavori di manutenzione, si prevede di intervenire in modo significativo su via Sabotino (200 mila euro), via Colombo (100 mila euro), via Sprelunga (100 mila euro), via Ceredo (50 mila euro) per migliorare la viabilità in zona Meredo. In più l´atteso parcheggio in via Matteotti (130 mila euro).

Non manca, infine, l´attenzione nei confronti dello sport cittadino. In via Cavalla si intende dotare il centro di un campo in sintetico (250 mila euro), permettendo di liberare il centro sportivo di via Ortles ormai degradato.


Gualfrido Galimberti