[3/9/2007] - Nuova vita per il fiume Seveso

A ottobre le sponde del fiume Seveso verranno completamente risanate. Grazie ai finanziamenti della Regione Lombardia per la miglioria delle sponde dei fiumi, il Comune ha infatti ottenuto un contributo di 100 mila euro per intervenire sulla vegetazione e il mantenimento dell´ecosistema fluviale.

Il progetto di manutenzione e di salvaguardia del fiume è stato curato da Ersaf, l´Ente regionale per i servizi all´agricoltura e alle foreste, disegnando su una tavola illustrata tutte le situazioni critiche in cui occorre agire. Saranno sempre gli operatori dell´azienda, in virtù delle competenze specifiche nel campo della forestazione e della tutela naturalistica, a svolgere i lavori necessari lungo i due chilometri di sponda che interessano la città di Seveso.

Da via Montello a nord fino a via Mezzera, il fiume sarà dunque oggetto di un intervento accurato che consisterà nel taglio delle piante che crescono sull´alveo e che possono rivelarsi pericolose perché più deboli nell´attaccamento delle radici; inoltre verrà eliminata tutta la vegetazione non autoctona che fa da blocco per lo scorrere dell´acqua e dei rifiuti spesso trasportati.

Infine sarà realizzato un miglioramento degli aspetti naturali dell´ambiente fluviale, con una sistemazione e selezione forestale e la valorizzazione delle specie fluviali autoctone.

"Questo intervento - ha spiegato Marzio Marzorati, assessore alla Tutela e sostenibilità del territorio - ci permette di ottenere importi obiettivi, non solo in termini di preservazione ambientale e sicurezza delle sponde. La pulizia di tutti i rifiuti presenti sulle sponde consentiranno agli operatori dell´Ersaf di monitorare in maniera approfondita tutte le situazioni critiche e magari portare alla luce fonti di inquinamento oggi non conosciute".

"Si tratta di un´operazione che il Comune di Seveso non svolge in autonomia - ha precisato l´assessore -  ma tutti i Comuni attraversati dal fiume si muovono nella stessa direzione. In passato eravamo già intervenuti per la manutenzione strutturale del Seveso nel 2001 e nel 1998 del Certesa.

Il progetto è gi stato approvato dalla commissione di servizi ed è passato anche in Giunta. I lavori partiranno con l´inizio del mese di ottobre e dureranno un mese, con condizioni meteorologiche favorevoli.

Silvia Galimberti