[18/9/2007] - Parcheggi a pagamento in funzione

Le strisce blu sono entrate in funzione. Il centro della città ora è regolamentato dalla sosta a pagamento, così come deliberato dal Consiglio comunale il 14 marzo 2006. Una scelta voluta dall´amministrazione per disciplinare il traffico e migliorare l´alternanza di auto nelle zone di maggiore affluenza, a beneficio del terziario e delle attività commerciali presenti.

Il servizio, infatti, gestito dall´azienda municipalizzata Aspes, prevede tariffe particolarmente convenienti per le soste brevi: entro i primi 15 minuti si pagano infatti solo 10 centesimi. Successivamente, ogni 60 minuti, la tariffa è di 80 centesimi. In ogni zona di parcheggio a pagamento sono presenti colonnine ben visibili per il pagamento della sosta e l´emissione del ticket da esporre sul cruscotto dell´automobile.

"Si tratta di una fase sperimentale -  ha affermato Mario Borgotti, presidente di Aspes - per capire quale sarà la risposta dei cittadini e tarare il servizio. Per ora ci siamo concentrati nella zona centrale della città, dove il traffico è più intenso e c´è più richiesta di parcheggi. Con le strisce blu la rotazione di posti auto aumenterà e così anche la facilità per i clienti di potersi fermare nei negozi presenti in questa zona".

"Il beneficio in termini di minore inquinamento e di minore congestione automobilistica in città  sarà evidente - ha confermato il sindaco Clemente Galbiati -. Sono sicuro che i cittadini apprezzeranno la comodità di trovare parcheggio senza dover faticare, vicino ai negozi o uffici di loro interesse. Oggi le auto presenti nel centro sono in gran parte quelle di chi continua a girare alla vana ricerca di parcheggio. Non sarà più così. In prossimità delle strisce blu restano inoltre ampie zone in cui la sosta è libera, sottoposta solo a disco orario".

I parcheggi a pagamento saranno in funzione dall´1 settembre al 30 giugno dalle 9.30 alle 15.30 e dalle 16.30 alle 19, fasce orarie pensate per agevolare i genitori che accompagnano i propri figli alla scuola materna e li attendono all´uscita pomeridiana. Dall´1 luglio al 31 agosto, invece, gli orari saranno 8.00-19.00.

Sono 135 i posti auto interessati dal ticket, divisi in due marco aree:

  • Zona A, per complessivi 49 stalli:
    - piazza Confalonieri, 25 posti auto (tutti gli esistenti meno i sette situati nello spazio antistante il condominio contraddistinto dal civico n. 3/5 di via Corridoni),
    - via Tommaseo, 18 posti auto (per la precisione tutti gli stalli esistenti nella parte adiacente la piazza e nel tratto della via dall´incrocio con via Manzoni e la torrefazione Griso),
    - via Milite Ignoto, 6 posti auto (per la precisione quelli esistenti nel tratto dall´incrocio con il c.so Marconi all´incrocio con la via Tommaseo);

  • Zona B, per complessivi 86 stalli di sosta così suddivisi:

    - piazza XXV Aprile, per la precisione tutti gli stalli di sosta esistenti, consistenti in n. 56 posti auto,
    - parte asfaltata del parcheggio prospiciente la piazza XXV Aprile, per 30 posti auto;

Non saranno in circolazione ausiliari della sosta, ma saranno gli agenti della Polizia Locale a sorvegliare sul rispetto delle strisce blu e ad accertare eventuali violazioni.

Silvia Galimberti