[21/9/2007] - Buon Compleanno, Biblioteca!

La biblioteca compie trent´anni ma non li dimostra. Vivacità e esuberanza sono rimasti gli stessi del primo giorno, addirittura cresciuti con l´età. "Dal 1977, in effetti, le cose sono cambiate - ha affermato Sergio Riva, presidente della Biblioteca da quattro anni - e questa è l´occasione giusta per ricostruire il passato, valorizzarlo e partire dalla molta esperienza accumulata per tratteggiare gli scenari futuri".

Per festeggiare l´importante traguardo della biblioteca sevesina è stato quindi allestito un programma all´altezza della situazione, arricchito da una campagna pubblicitaria che strizza l´occhio agli amanti della lettura e mira a conquistare nuovi seguaci. Il primo appuntamento è fissato per il 27 settembre alle 20.45 con la "Conflettura", una conferenza animata destinata genitori, insegnanti e nonni, per la presentazione del Corso di lettura ad alta voce in sei lezioni di due ore ciscuna che partirà l´11 ottobre.

A seguire il 6 ottobre si terrà all´interno della Villa del Sole, sede della biblioteca, un convengo a cui prenderanno parte gli ex sindaci della città e i presidenti della Biblioteca che si sono avvicendati in questi 30 anni. Questi prestigiosi ospiti ricostruiranno la storia della Biblioteca  e i cambiamenti avvenuti. Pieraldo Lietti, coordinatore di BrianzaBiblioteche, interverrà a illustrare il futuro della biblioteca in vista della nuova Provincia di Monza e Brianza.

"Non sarà una celebrazione autoreferenziale - ha precisato Diego Asnaghi, il bibliotecario - perché la nostra biblioteca non è un luogo di conservazione, ma bensì di consumo. Ha valore nella misura in cui i cittadini la utilizzano e la frequentano. Così abbiamo pensato di creare occasioni per renderla ancora più viva e magari farla conoscere a chi non ci è mai stato".

Già, perché nonostante Seveso vanti un movimento librario di tutto rispetto, che nel 2006 ha raggiunto i 27 mila prestiti (più di un libro a cittadino), solo il 20% della popolazione è utente attivo. "La sfida è impegnativa - ha aggiunto il sindaco Clemente Galbiati - ma in occasione del trentennale ci piacerebbe portare in biblioteca anche chi finora non si è mai avvicinato. Speriamo che i manifesti e le iniziative culturali incuriosiscano la gente e la portino a visitare la nostra biblioteca, uscendo con un libro in mano".

Silvia Galimberti