[1/10/2007] - Verso la carta d´identità elettronica

La carta d´identità elettronica è più vicina. È stato avviato l´iter per la messa in sicurezza dei locali che ospiteranno i macchinari informatici necessari per l´emissione del nuovo documento.

"Solo dopo gli interventi strutturali - ha spiegato Norberto Bassi, neo assessore ai Servizi Demografici - si potrà procedere con la seconda fase, ovvero la realizzazione di un progetto da presentare al Ministero degli Interni per ottenere l´abilitazione".

Si tratta del "Piano Beta", ovvero di un´analisi accurata dei processi necessari all´implementazione della carta d´identità elettronica, comprendente una valutazione dei rischi e la certificazione della presenza di requisiti idonei. Il Comune che ne fa richiesta, insomma, deve poter offrire tutte le garanzie relative alla sicurezza nei trattamento dei dati di ogni cittadino. Per Seveso si tratta di un passo importante e di valore, compiuto in grande anticipo rispetto a molti Enti Locali anche di dimensioni maggiori.

"E´ grazie alla preparazione del responsabile del Settore e del personale - ha aggiunto l´assessore - che è stato possibile intraprendere un iter burocratico lungo e faticoso, ma che consentirà alla città di fare un balzo in avanti nella informatizzazione dei dati e nella risposta ai bisogni dei cittadini".

E proprio nell´ottica di una sempre maggiore vicinanza alle esigenze della popolazione, l´ufficio Servizi Demografici dall´1 ottobre ha modificato i suoi orari di apertura: da LUNEDI a VENERDI dalle 9 alle 12.20, il SABATO dalle 9.15 alle 11.45. POMERIGGIO: MERCOLEDI dalle  16 alle ore 18.30.

"Questi orari - ha spiegato Bassi - sono stati pensati per agevolare gli utenti, soprattutto quelli che lavorano e spesso sono in difficoltà nell´accedere ai servizi comunali".