[5/11/2007] - Fondo Sociale Regionale: aumentano le risorse

La Regione Lombardia ha approvato il Fondo Sociale Regionale per le attività sociali del distretto di Seregno, di cui fanno parte i comuni di Seregno, Barlassina, Meda, Seveso e Giussano, per un bacino di utenza di circa 120.000 abitanti.

Il Fondo assegnato per il 2007 non solo è stato confermato ma è anche aumentato del 19,21% rispetto a quello del 2006, per un ammontare totale di 1.061.857,27 euro, ripartiti in centri ricreativi diurni, centri socio-educativi, servizi di formazione all´autonomia per diversamente abili, sostegni domiciliari e numerosi altri centri e attività di interesse sociale.

"L´aumento del Fondo - ha precisato Simona Gruttadauria, responsabile dell´area Servizi alla Persona - è indice dell´ottimo lavoro svolto dai comuni del distretto che hanno saputo gestire e spendere con efficienza i finanziamenti regionali e che sono pertanto incentivati a proseguire il cammino intrapreso verso nuovi standard di qualità".

Le destinazioni del Fondo, che negli anni scorsi erano gestite dall´ASL, spettano da quest´anno ai sindaci dei comuni del distretto, che è organizzato in due livelli: l´assemblea dei sindaci e l´assemblea dei responsabili di settore. Questo cambiamento, che privilegia i rapporti di prossimità, rappresenta una novità importante per il terzo settore. Infatti i progetti per i quali vengono presentate le domande di finanziamento sono studiati e proposti da realtà che già operano a contatto con la popolazione e che conoscono le esigenze dei cittadini.

"L´obiettivo del Distretto - ha affermato Marzio Marzorati, assessore alla Famiglia, solidarietà sociale e sussidiarietà - è quello di garantire, attraverso obiettivi strategici comuni, un´uniformità di lavoro per un servizio più equo ai cittadini e per una distribuzione più ampia dei servizi, mettendo a frutto le competenze acquisite dalle esperienze dei vari comuni, con maggiore economia di risorse, pur nel rispetto dell´autonomia decisionale di ogni singolo comune".

D.M.