[14/6/2019] - Comunicato Stampa n. 9/2019

I donatori di sangue sevesini festeggeranno domenica 16 giugno il 60° anniversario di fondazione della sezione comunale di Avis. Le celebrazioni interesseranno tutta la comunità per l’intera mattinata. Il ritrovo è fissato alle ore 8 presso la sede della Fondazione Lombardia per l’Ambiente (Largo 10 luglio 1976); alle 8.30 si formerà il corteo che attraverserà le vie della città accompagnato dalle note del Corpo Musicale Santa Cecilia e del Corpo Musicale La Cittadina e di alcuni musicisti della Filarmonica San Clemente Baruccana; alle 9 sarà officiata la Santa Messa presso la chiesa della Parrocchia Santi Gervaso e Protaso dal prevosto Don Carlo Pirotta; alle 10 si terrà presso la FLA la premiazione dei donatori benemeriti preceduta dal saluto alle autorità e alle sezioni consorelle; seguirà il pranzo sociale in un ristorante della Brianza.

 

La sezione cittadina dell’Associazione Nazionale Volontari Italiani del Sangue è stata fondata nel 1959 da un piccolo gruppo di sevesini entusiasti guidati da Pierino Tagliabue. Sin dall’inizio la sezione ha potuto contare su una adesione estesa di generosi donatori di sangue.
Con il trascorrere degli anni il numero dei donatori e delle donatrici della sede Avis localeè cresciuto: persone sempre pronte alle chiamate, che assolvono un servizio sociale e un importante gesto civico nell'anonimato, coscienti di essere utili agli altri. Giustamente hanno scritto sui loro manifesti “60 anni di altruismo, 60 anni di vita per la vita”.

 

“La sezione di Avis di Seveso è stata tra le prime a essere fondata in Brianza – sottolinea il presidente Danilo Borroni – Il numero di donatori è cresciuto nel tempo, arrivando ai 510 del 2018, di cui 62 nuovi. Al 10 giugno di quest’anno i donatori sono 276. Insomma, l’associazione è viva, ma ha comunque bisogno in continuazione di nuovi donatori e anche di persone che si impegnino a dare una mano in sede, soprattutto per lavori di segreteria”.

L’appello è dunque lanciato e l’Amministrazione Comunale lo sostiene per bocca del Sindaco, Luca Allievi: “Tutta la comunità sevesina ringrazia i donatori di Avis per i 60 anni di aiuto al prossimo. La sezione locale ha raggiunto risultati davvero importanti, grazie soprattutto a tutti coloro che oltre a donare il proprio sangue hanno dedicato un po’ del loro tempo al volontariato, una inestimabile ricchezza per la Brianza e per il nostro Paese in generale. Il sangue che si dona serve a salvare vite e questo rende gli ‘avisini’ dei veri ‘supereroi’ della nostra società. Con un solo gesto, e silenzioso, sono in grado di dare una speranza di vita a chi a quella vita si aggrappa. Il loro esempio dev’essere seguito dalle nuove generazioni e per questo invito i miei concittadini più giovani a donare il sangue o comunque ad aiutare i nostri encomiabili volontari”. Nell’occasione del 60° anniversario di fondazione il Comune donerà alla sezione comunale di Avis una medaglia d’oro e una targa recante il seguente testo: “Con rinnovata gratitudine verso tutti i volontari, per onorare l’instancabile impegno a favore della vita”.

ALLEGATI