[9/6/2009] - Il BdQ tutelato dall´Amministrazione comunale

Nella conferenza di Servizi del 29 maggio scorso su Pedemontana  l´Amministrazione Comunale ha espresso il proprio parere anche sul Bosco delle Querce. Il parere ha ribadito quanto già indicato dalla Giunta Comunale il 14 maggio scorso. 


In sostanza il Comune di Seveso ha espresso parere CONTRARIO alla realizzazione di un´area di cantiere all´interno del parco naturale Regionale Bosco delle Querce in quanto tale previsione avrebbe comportato notevoli danni socio ambientali e non avrebbe garantito il rispetto della biodiversità attualmente presente nel Parco.

Il Comune ha poi chiesto un ulteriore approfondimento in fase di progettazione esecutiva in merito all´attraversamento del parco naturale Bosco delle Querce di Seveso e Meda, in particolare nel Comune di Meda.


"Il parco nel suo insieme - sostiene il Sindaco Massimo Donati - è gestito dal Comune di Seveso e ci è quindi sembrato doveroso chiedere a Pedemontana di minimizzare ulteriormente la portata delle interferenze nel parco anche se queste interessano soprattutto il territorio di Meda".


"Tutelare e valorizzare il parco - prosegue il Sindaco - è uno degli obiettivi più importanti dell´Amministrazione Comunale anche in vista della nostra candidatura a Città dell´Ambiente per Expo 2015. Abbiamo lavorato in collaborazione con la Direzione Generale Qualità dell´Ambiente della Regione Lombardia e il risultato finale è stato una delle prescrizioni più importanti  che Regione Lombardia ha imposto a Pedemontana e cioè l´eliminazione di qualsiasi area di cantiere all´interno del parco".


Sul Bosco delle Querce il parere della Regione, sempre per rispondere alle richieste dell´Amministrazione Comunale, è stato ancora più preciso. E´ stato infatti imposto a Pedemontana un maggior dettaglio in fase di progettazione esecutiva per minimizzare ulteriormente l´attraversamento del parco soprattutto a Meda e di studiare adeguate soluzioni per valorizzare il collegamento ciclo-pedonale tra il Bosco delle Querce con Baruccana e il Polo.


"Su questo ultimo aspetto siamo stati assolutamente risoluti -  ha concluso il Sindaco -. Non è infatti pensabile che la realizzazione di un´opera come Pedemontana per importante che sia possa prescindere dalla qualità della vita della nostra Comunità. Adesso naturalmente dovremo aspettare il progetto definitivo ma posso già affermare che, anche per il Bosco delle Querce, non abbasseremo la guardia".