[15/12/2009] - Mobilità Gratuita Garantita

Si è svolta sabato 12 dicembre 2009 alle ore 11.00 presso l´area del mercato comunale di via Redipuglia, nelle vicinanze del Centro Polifunzionale, la cerimonia durante la quale la ditta MGG Italia S.p.A. ha consegnato in comodato al Comune di Seveso un autoveicolo attrezzato per il trasporto di disabili e anziani in difficoltà.

E´ stato infatti approvato dallla Giunta Comunale lo schema di contratto di comodato tra il Comune di Seveso e la società MGG Italia Srl per la concessione di un automezzo attrezzato per il trasporto di persone svantaggiate.

"Siamo qui finalmente per inaugurare il nuovo veicolo - ha sottolineato Luca Volpi, assessore ai Servizi Sociali -. Sarà utilizzato dai volontari dell´Anteas che ci aiutano nel servizio di trasporto degli anziani che hanno difficoltà a raggiungere ospedali e case di cura. Solo quest´anno i 34 volontari hanno svolto 4.200 servizi oltre ad aver aiutato la Briantea 84".

Grazie alla società MGG, il Comune ha ottenuto in comodato gratuito per quattro anni prorogabili un veicolo attrezzato, un Fiat Doblò che i Servizi Sociali potranno utilizzare per il trasposto di persone svantaggiate (anziani, disabili e comunque coloro che abbiano difficoltà motorie per ragioni fisiche, psichiche sociali o familiari).

Il veicolo è stato finanziato grazie a spazi pubblicitari affittati da imprenditori e commercianti che operano sul territorio e che sono esposti sulla carrozzeria del veicolo.

"Vogliamo ringraziare i nostri concittadini - ha dichiarato il sindaco, dott. Massimo Donati - che grazie alla loro opera di solidarietà hanno permesso di raggiungere questo importanter obiettivo".

In questo modo il contributo è servito per un´importante azione di solidarietà oltre a dare alla pubblicità della propria attività un valore aggiunto, abbinando il marchio ad un fondamentale scopo sociale.

Il Comune, per la durata del contratto, dovrà farsi carico unicamente dei costi derivanti dall´utilizzo dell´autoveicolo, quali quelli del carburante e della ordinaria manutenzione.

Dopo la benedizione del parroco, don Paolo Ferrario, tutti gli sponsor hanno ricevuto una pergamena di riconoscimento per il loro contributo.

ALLEGATI