[17/2/2021] - Comunicato Stampa n. 16/2021

 

Sono stati ultimati, da parte di un'impresa impegnata in subappalto per conto dell’Azienda Regionale per l'Innovazione e gli Acquisti, i lavori di risanamento del complesso “ex Encol”, immobile di proprietà di Regione Lombardia situato a Meda, in Via Vignazzola 57, ma in comodato d’uso al Comune di Seveso perché annesso al Parco naturale Bosco delle Querce.

 

L’intervento di bonifica e messa in sicurezza, costato a Regione Lombardia circa 100mila euro, è consistito nello smaltimento della copertura in amianto e nella riparazione di una porzione di gronda. Nel dettaglio sono stati eseguiti i seguenti lavori: bonifica amianto e isolamento in fibre vetrose delle coperture dell'immobile principale e delle tettoie, posa di nuova copertura metallica, posa di linea vita, sostituzione del pannello di copertura della porzione danneggiata con un nuovo pannello sandwich.

 

“Nonostante lo stato di emergenza relativo al rischio sanitario connesso all’epidemia di ‘coronavirus’, Regione Lombardia ha finalmente provveduto a bonificare e mettere in sicurezza il complesso ‘ex Encol’, a beneficio degli enti e delle associazioni del territorio interessati dal suo utilizzo – dichiara il sindaco Luca Allievi – Era da molti anni che le comunità di Seveso e Meda attendevano questo intervento di risanamento e l’avvenuta conclusione dei lavori non può che renderci contenti e soddisfatti, tra l’altro a poche settimane dall’approvazione in Giunta regionale della bozza di nuova convenzione tra Regione Lombardia, Comuni di Seveso e Meda ed ERSAF per la gestione del Bosco delle Querce e degli immobili di proprietà regionale annessi, ossia proprio il complesso ‘ex Encol’ e il cosiddetto ‘chalet’ situato all’ingresso di Via Ada Negri.

 

ALLEGATI