Campagna di prevenzione per il colon retto

 
L´ASL MI3 ha avviato un programma di prevenzione dei tumori al colon che interessa tutti i Comuni facenti parte del Distretto di Seregno, tra cui Seveso.

Il tumore al colon è ad oggi la seconda causa di morte per tumore e viene diagnostico, indifferentemente tra uomini e donne, soprattutto nella popolazione sopra i 55 anni di età. Nella maggioranza dei casi questa forma tumorale si sviluppa da una iniziale lesione benigna (ad esempio: polipo o adenoma), trasformandosi dopo in tumore maligno senza, purtroppo, evidenziare sintomi particolari.

E´ quindi importantissimo individuare queste lesioni benigne prima che possano trasformarsi in tumore maligno. L´unico segno della presenza di lesioni benigne è dato da tracce di sangue nelle feci (sangue non visibile, però, ad occhio nudo). Queste tracce possono essere rilevate solo attraverso uno specifico test di laboratorio (esame di ricerca del sangue occulto).

I cittadini di età compresa tra i 50 e i 69 anni riceveranno, personalmente dal proprio Medico curante oppure tramite spedizione postale, una lettera dell´ASL che invita a ritirare, gratuitamente, in una qualsiasi farmacia di del nostro territorio, un apposito kit per eseguire, a casa, il prelievo di un piccolo campione di feci. Il Medico di famiglia  e il Farmacista daranno tutte le informazioni necessarie per eseguire in tutta tranquillità il prelievo.

La provetta con il campione prelevato deve essere restituita al Farmacista che si preoccuperà di trasmetterla al laboratorio per le analisi. I risultati degli esami verranno comunicati per posta (se negativi) o tramite il proprio Medico di base qualora fossero state rilevate tracce di sangue nelle feci (esito positivo).

ATTENZIONE: la presenza di sangue non significa necessariamente che ci sia un polipo o un inizio di forma tumorale. Vi sono altre possibili cause: ad esempio la presenza di emorroidi o diverticoli. Il Medico di famiglia, attraverso le strutture ospedaliere coinvolte nel programma di prevenzione, farà eseguire tutti gli accertamenti medici necessari (come la colonscopia) per individuare le cause di queste tracce di sangue.
Sia il test sulla provetta che eventuali esami medici successivi sono assolutamente GRATUITI (è escluso anche il pagamento del ticket) per i pazienti.