Marziali, ultimo appuntamento col blues

 
Blues di casa nostra per una serata di festa. Per l´ultimo appuntamento con la rassegna "Musica &Musiche ¯ Divertimenti segreti", organizzata dal maestro Umberto Bombardelli, sabato 14 alle 21, presso l´auditorium dell´Accademia Marziali in via Zeuner 5, si esibirà la celeberrima Treves Blues Band, dell´armonicista Fabio Treves.

La formazione del quartetto blues, ormai consolidata da anni, è completata da Ale Kid Gariazzo alla chitarra, il sevesino Tino Cappelletti al basso e Massimo Serra alla batteria. L´esibizione, in linea con la tradizione della band, offrirà grandi classici del blues, brani propri e molta, molta improvvisazione.

Lo storico gruppo italiano è sulle scene dal 1974 e, in oltre trent´anni di musica, ha collaborato e suonato con i più grandi nomi del blues internazionale: hanno aperto i concerti, come supporter, di muscisti come Charlie Mingus, Peter Tosh, Stevie Ray Vaughan, Little Steven.

Nel 1988 Treves ha avuto l´onore di conoscere il suo mito, il grande ed eclettico chitarrista Frank Zappa, e di suonare con lui. Nel 1992 la band ha partecipato al "Beale Street Music Festival" di Memphis dove, unici europei presenti, hanno condiviso il palco con leggende del blues come Buddy Guy, Johnny Winter e Al Green.

Accanto ad un´intensa attività live, il gruppo è molto prolifico anche dal punto di vista creativo, come testimoniano le numerose prove discografiche, coronate dall´album della Treves Blues Band "Blues Notes" del 2006, diciannovesimo titolo nel catalogo della band. Non si contano, poi, le collaborazioni con tutti i più grandi artisti italiani, da Mina a Riccardo Cocciante.
Sabato sera sarà un´occasione per muoversi ed emozionarsi al ritmo del miglior blues, insieme a questi grandi interpreti.


R. T.