Sportello affitto, aperto il bando

 
Una casa, prima di tutto. Anche nel 2007 la Regione Lombardia ha istituito il Fondo per il sostegno all´affitto che, integrando i finanziamenti nazionali in materia di accesso all´abitazione, intende agevolare le famiglie più disagiate nel pagamento del canone di locazione. Il bando, arrivato all´ottava edizione, è attivo fino al 10 novembre.

Possono far domanda i titolari di contratto di locazione sul mercato privato, i cui nuclei familiari, alla data di presentazione della domanda, presentino i seguenti requisiti:
  1. Il richiedente il contributo deve avere la propria residenza in un comune lombardo
  2. Il nucleo familiare deve permanere in locazione alla data di presentazione della domanda
  3. Nessun componente il nucleo familiare deve essere proprietario di un alloggio adeguato nella provincia di residenza
  4. Nessun componente il nucleo familiare deve aver ottenuto contributi pubblici per l´acquisto di un alloggio
  5. Il contratto di locazione deve essere regolarmente registrato e relativo ad unità immobiliari non di lusso (non incluso nelle categorie catastali A1, A8 e A9) e con superficie utile non superiore a 110 mq (tranne che per nuclei familiari con più di cinque componenti.

La situazione economica del nucleo familiare è definita tenendo conto del reddito complessivo dell´intero nucleo familiare e del relativo patrimonio, mobiliare e immobiliare che con un meccanismo di calcolo concorrono a definire il valore dell´ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente).

Il calcolo del contributo è basato sul principio che il canone di locazione a carico del nucleo familiare non debba superare un "affitto massimo sopportabile", definito tenendo conto della composizione del nucleo stesso, della relativa situazione economica e dell´ammontare del canone di locazione annuo (considerato sino al limite masso di € 8.000).

Le richieste di contributo a Seveso possono essere presentate esclusivamente ai CAAF (Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale), mentre i moduli sono disponibili all´ufficio Relazioni col Pubblico oppure scaricabili direttamente dal sito della Regione Lombardia. Tutti i riferimenti dei Caaf sevesini sono contenuti nell´allegato sottostante, insieme alle istruzioni per la presentazione della domanda.

ALLEGATI