Bonus Bebè

 
Previsto dalla Legge di Stabilità 2015,  il bonus bebe´ rientra tra le misure a sostegno della natalità  (incentivi nascite 2016-2017).


Qui di seguito  i requisiti all´accesso e  le modalità di richiesta.  

 

Il bonus spetta  per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2017.


Possono farne richiesta i genitori cittadini italiani,  o di uno stato membro dell´Unione Europea o cittadino di uno Stato extracomunitario in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Il genitore richiedente e il figlio devono essere coabitanti.


Il bonus ammonta:

-Euro 960, 00 annui  (Euro  80,00 mensili) se l´ISEE del nucleo familiare è inferiore a  Euro 25.00,00 annui ,

-ammonta invece a Euro 1920,00 (Euro 160,00 mensili) in presenza di ISEE non superiore a Euro 7.000 annui.


La domanda può essere  presentata all´INPS (previa richiesta del PIN se non si possiede) per via telematica oppure rivolgendosi  a un CAAF o a un patronato entro 90 giorni  dal giorno della nascita o dell´ingresso nel nucleo familiare nel caso di adozione del figlio: il primo pagamento comprende l´importo delle mensilità fino a quel momento maturate.

 

Nel caso in cui la domanda sia presentata oltre il termine dei 90 giorni, l´assegno decorre dalla data di presentazione della domanda.


Una volta presentata la domanda e dopo averne verificati i requisiti, l´INPS provvederà a erogare la cifra prevista per i primi tre anni di vita del bambino, (o fino a quando rimarranno invariati i parametri ISEE) a partire dal suo mese di nascita, senza che alcun modulo, eccetto il modello ISEE, debba essere nuovamente presentato.

Per maggiori informazioni dei www.inps.it