Assegnati i premi del Concorso Nazionale ´Città di Seveso´

 
Tra il 24 e il 25 novembre presso l´Accademia Musicale "G. Marziali" di Seveso si è conclusa la terza edizione del Concorso Nazionale di Composizione ed Esecuzione Chitarristica "Città di Seveso", sostenuta dal Comune di Seveso, insieme all´Associazione Maggio Sampietrino, alla Società Italiana di Musica Contemporanea (SIMC) e al Rotary Club "Sesto Milium Centenario".

I partecipanti, che provenivano da Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lazio, si sono imposti per la loro preparazione e la loro fisionomia artistica, spesso assai personale. Per questo il lavoro della giuria, composta da musicisti e docenti di assoluto primo piano, quali quali Davide Anzaghi (Compositore, Presidente della SIMC), M.Vittoria Jedlowski (docente di chitarra presso il Conservatorio di Milano), Piero Bonaguri (docente di chitarra presso il Conservatorio di Bologna), Giuseppe Colardo (docente di composizione presso il Conservatorio di Milano), Luciano Chillemi (docente di chitarra  presso il Conservatorio di Rovigo), si è rivelato particolarmente interessante e non è stato facile individuare tra i concorrenti chi designare per il podio.

I premi sono stati assegnati a tre giovani chitarristi e a una composizione per clarinetto e chitarra: Marco Ramelli si è aggiudicato il primo premio per l´esecuzione chitarristica, mentre il secondo premio ex-aequo è andato ad Andrea De Vitis e Marco Cristofaro. La composizione "Lucente melodia"di Marco Raghezza, invece, ha ottenuto il terzo premio per la composizione (per tale categoria non sono stati assegnati il primo e il secondo premio).

D.M.