In campo per sostenere l´Avis

 
L´Avis scende concretamente in campo per una campagna di sensibilizzazione rivolta soprattutto ai giovani. In questa stagione sportiva, infatti, la sezione sevesina dell´Associazione volontari italiani del sangue ha messo il suo nome e il suo logo sulle maglie da gioco della squadra di pallavolo Under 12 della Sampietrina.

Le giovani atlete del sodalizio di San Pietro in ogni partita si rendono dunque portatrici del messaggio di solidarietà nei confronti del prossimo che ognuno può realizzare attraverso la donazione del proprio sangue.

Proprio domenica 9 dicembre l´Avis di Seveso effettuerà la giornata di donazione di sangue. "Tutti sono invitati a compiere questo semplice ma nobile gesto che permette di salvare vite umane ¯ spiegano i volontari del direttivo sevesino -. Bisogna mettere da parte ogni eventuale remora che impedisca ancora di fare il gran passo: paura, pigrizia o preconcetti di qualsiasi tipo. All´Avis poi si incontrano, oltre ai donatori già attivi, personale sanitario specializzato, capace di dissolvere ogni dubbio".

Chiunque, dopo il compimento dei 18 anni di età, può diventare donatore Avis, purché godendo di buona salute accetti di sottoporsi a visita medica, prelievo del sangue e elettrocardiogramma, al fine di accertare in modo obiettivo l´idoneità di ognuno alla donazione.

Domenica occorre presentarsi a digiuno dalle ore 8 alle 11 nella sede in largo Volontari del Sangue 2, al poliambulatorio.

Per il 2008 le quattro giornate di donazione sono state programmate nelle date del 9 marzo, 8 giugno,14 settembre e 14 dicembre.

Si.Gal.