Un modello informatico per le dimissioni volontarie

 
Il Decreto interministeriale del 21 gennaio 2008 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ha introdotto l´adozione obbligatoria del modulo informatico per la presentazione delle dimissioni volontarie, valido su tutto il territorio nazionale, dotato delle caratteristiche di non contraffazione e falsificazione, rendendo nulle le dimissioni presentate in altra forma.

Dal 5 marzo è in vigore il nuovo modello informatico che interessa le seguenti categorie di rapporti di lavoro: lavoro subordinato, collaborazione coordinata e continuativa, titolari di contratti di natura occasionale, associazione in partecipazione e soci di cooperative.

Pertanto dalla medesima data ogni lavoratore che intende presentare le dimissioni volontarie può compilare direttamente online il nuovo modello o può recarsi presso un soggetto intermediario abilitato  che lo aiuterà nella pratica. Il nuovo modello sarà inviato per via telematica al Ministero del Lavoro, mentre al lavoratore verrà consegnato il documento emesso dal sistema informativo del Ministero opportunamente vidimato da presentare al datore di lavoro.

Anche i comuni sono soggetti intermediari abilitati. L´ufficio competente per la città di Seveso è l´URP (Ufficio relazioni col pubblico) con sede in viale Vittorio Veneto, 3/5, al quale i cittadini possono rivolgersi per la compilazione del modello informatico nei seguenti orari:

lunedì dalle 15.00 alle 16.30
mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Si ricorda che per la compilazione del modello per le dimissioni volontarie occorre presentarsi allo sportello dell´URP muniti di:

- modello fac-simile debitamente compilato (scaricabile cliccando qui)
- fotocopia della carta d´identità e/o carta di soggiorno
- una busta paga

In alternativa ci si può rivolgere a qualsiasi Centro per l´Impiego presente sul territorio, per esempio quelli di Seregno (via Monte Bianco 7; tel. 0362-313801) e Cesano Maderno (via Molino Arese 2; tel. 0362-64481). A breve saranno abilitati a svolgere questo servizio anche le direzioni regionali e provinciali del lavoro, le organizzazioni sindacali dei lavoratori e gli istituti di patronato.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.lavoro.gov.it/mdv o contattare il numero verde 800 196 196.