Una vacanza senza rimorsi

 
Le responsabilità di chi possiede un animale domestico tornano alla ribalta ogni estate in occasione delle vacanze.

Per sensibilizzare chi ha scelto di vivere in compagnia di un cane, un gatto o un altro animale domestico, per il terzo anno consecutivo l´Enpa (Ente nazionale protezione animali) di Monza e Brianza ha promosso una campagna contro l´abbandono degli animali dallo slogan "Una vacanza senza rimorsi".

L´iniziativa è svolta in collaborazione con 10 Comuni convenzionati con il canile di Monza: Biassono, Brugherio, Lissone, Macherio, Monza, Muggiò, Seveso, Sovico, Vedano al Lambro e Villasanta, ai quali si sono aggiunti Vimercate e Mezzago.

Complessivamente nel periodo estivo (quello a maggior rischio di abbandono) verranno affissi nei 12 comuni circa 1000 manifesti, personalizzati in 12 versioni con la stemma di ciascun Comune.

Grande novità di quest´anno è che i manifesti sono stati ideati e creati interamente dalla sezione monzese dell´Enpa, mentre nei due anni passati era stata rielaborata e personalizzata per ciascun comune la "campagna anti-abbandono" dell´ENPA nazionale.

Si ricorda che in base alla legge 189 del 2004, chi abbandona, maltratta o uccide un animale può andare incontro non solo a semplici sanzioni ma rischia fino a 3 anni di carcere. Anche se questo deterrente non dovrebbe servire a chi sceglie consapevolmente di accogliere, allevare e amare un animale domestico.