Tutti alla prima del film ´Come ogni giorno´

 
Il film di Briantea84 "Come ogni giorno" è in nomination al festival internazionale "Sport movies & tv", il più importante Festival Internazionale dedicato al cinema e alla televisione sportiva, che assegna annualmente la "Guirlande d´Honneur" alle migliori produzioni provenienti da tutto il mondo e che si svolgerà a Milano dal 31 ottobre al 5 novembre.

La Giuria Internazionale del festival, infatti, ha deciso di inserire l´opera "Come ogni giorno" nell´elenco delle sette nomination della Sezione "Documentario - Reportage" che concorreranno all´assegnazione delle "Guirlande d´Honneur 2008", delle "Mention d´Honneur 2008" e dei Premi che verranno consegnati durante la "Cerimonia di Premiazione" del Festival, in programma il 5 novembre alle ore 18.00 presso il Palazzo Marino.

LA PRIMA ASSOLUTA - Domenica 2 novembre alle ore 17.00 nella sala Terrazzo del palazzo Affari Giureconsulti di Milano (piazza Mercanti 2), l´opera "Come ogni giorno" verrà trasmessa per la prima volta al pubblico. L´ingresso è gratuito e saranno presenti, oltre al regista e ai protagonisti, gli atleti della società con le loro famiglie, gli sponsor e tutti coloro che credono in Briantea84.

Per tutti coloro che volessero partecipare all´evento è stato organizzato un servizio pullman gratuito da Cantù e da Seveso.
Per informazioni e iscrizioni telefonare in Segreteria: 031-731680.

IL FILM - La pellicola, curata dal regista Pietro Porro, affronta in 50 minuti un tema molto sensibile come la disabilità. Ma lo fa in maniera non retorica, con sguardo disincantato. La disabilità è il filo rosso che percorre il film, è una chiave di lettura che serve a capire e conoscere altro, come l´importanza dello sport, la quotidianità, la vita che scorre indipendentemente da ogni barriera.

Il documentario racconta la storia di tre ragazzi, Mattia, Elena e Davide, atleti della Briantea84, e la macchina da presa li segue nelle loro giornate, dalla scuola, agli amici, dalle lezioni di musica fino agli impegni sportivi.

È qui, nella passione per lo sport (basket per Mattia Sala, nuoto per Elena Pietroni e Davide Maniscalco), che trova senso il messaggio di questo documentario e la scelta di Briantea84 di produrlo e credere in questo progetto.

Lo sport, con le sue emozioni, i sacrifici, le sconfitte e i successi, è un fattore di crescita e di educazione di ogni individuo, aiuta a socializzare e a diventare autonomi e indipendenti. Briantea84 nasce per promuovere lo sport, innanzitutto. Lo fa investendo risorse ed energie in atleti con disabilità. Ma lo sport è per tutti. Non fa distinzioni.

TRAILER:
http://www.sportmoviestv.com/video/index.asp


CALENDARIO PROIEZIONI:
http://www.sportmoviestv.com/articolo.asp?l=1&id=3575