Un sentito grazie dalla Croce Bianca

 
I Volontari della Croce Bianca Seveso ringraziano i cittadini di Seveso e di Barlassina che hanno generosamente scelto di aiutare l´Associazione durante la raccolta di fondi organizzata davanti ai cimiteri di Seveso e Barlassina durante le giornate del 1 e 2 novembre.

Durante queste due giornate sono stati raccolti complessivamente circa 5.000 euro, frutto di tante piccole offerte date anche da persone che non sono certamente ricche economicamente ma che, evidentemente, sono ricche nello spirito.

I soldi raccolti saranno utilizzati per l´acquisto di un´ambulanza attrezzata per il servizio di emergenza (118) che verrà probabilmente inaugurata nel marzo/aprile del 2009. Tale ambulanza sostituisce un´ambulanza acquistato nel 1992 che nei mesi scorsi ha definitivamente terminato la sua carriera (ormai fatta esclusivamente da servizi non urgenti).

Nel ringraziare ancora i cittadini la Croce Bianca ricorda a tutti che le uniche iniziative pubbliche di raccolta fondi  organizzate dall´Associazione sono quelle davanti ai Cimiteri in occasione del 1-2 novembre, davanti alle Chiese ai primi di dicembre con le Stelle di Natale e alla vigilia del Santo Natale durante l´accompagnamento per le vie cittadine di Babbo Natale.
Purtroppo, a volte, persone malintenzionate approfittano del nome dell´Associazione per raccogliere soldi che non pervengono in alcun modo all´Associazione. Diffidate di queste persone.

Se da un lato la Croce Bianca chiede una mano ai propri cittadine dall´altro lato l´Associazione si organizza sempre meglio a favore di tutti: attualmente circa 30 persone stanno frequentando il Corso di primo soccorso organizzato dalla Croce Bianca Seveso. Siamo arrivati a quasi un terzo di Corso ed è probabile che circa la metà di queste persone entreranno nell´Associazione mentre le altre frequentano il Corso solo per conoscenza personale.

Avere quindici nuovi Volontari è un successo per la Croce Bianca Seveso che da diversi anni incrementa il numero dei Volontari che, ci auguriamo, trovano un ambiente positivo e stimolante in Associazione.

Ricordiamo che Croce Bianca Seveso è un´Associazione di Volontariato e non un ente "profit" come tanti esistenti nel nostro settore.  Enti "profit" che traggono un vero e proprio profitto economico dall´attività di primo soccorso e trasporto infermi, attività che magari è svolta senza rispettare le regole fiscali, sanitarie e del codice della strada come testimoniato da un articolo recentemente comparso sulla cronaca locale.

A tal proposito Croce Bianca Seveso ci tiene a precisare che utilizza i dispositivi acustici di emergenza (le sirene che consentono alle ambulanza di avere la precedenza) solo ed esclusivamente in caso di necessità per il paziente e solo ed esclusivamente nei casi previsti dalla legge. Ogni abuso di tale dispositivi deve essere necessariamente punito dalle autorità preposte perché è una mancanza di rispetto nei confronti di tutti i cittadini: altrimenti la "sirena" diventa un privilegio di pochi e non più una reale necessità del paziente.

Croce Bianca Seveso
Il presidente
Roberto Fumagalli