Distributore automatico sacco giusto

 
E´ stato attivato nei giorni scorsi presso il Centro Visite del Bosco delle Querce a Seveso il primo distributore automatico del "sacco giusto", ovvero il sacco di colore blu semi-trasparente, dotato di un chip elettronico (tag), che da oltre un anno i cittadini di Seveso utilizzano per la raccolta del rifiuto secco indifferenziato.


È una bella innovazione del servizio di igiene ambientale ed una grossa comodità per i cittadini, che potranno così recarsi a ritirare i sacchi blu negli ampi orari di apertura del parco.


Agli intestatari iscritti al ruolo TARI, basterà recarsi presso il Bosco delle Querce con la propria carta regionale dei servizi C.r.s. e/o carta nazionale dei servizi C.n.s. (tessera sanitaria) per ritirare un rotolo composto da 10 sacchi con microchip. Il distributore è infatti dotato di software che riconosce il codice dell´utente e provvede ad erogare il contenuto richiesto, rilasciando una ricevuta. Per il momento il distributore può essere utilizzato esclusivamente dalle utenze domestiche e solo dagli intestatari iscritti al ruolo TARI. 

A oltre un anno dall´introduzione su tutto il territorio comunale dei sacchi blu per la raccolta del rifiuto indifferenziato, Seveso si conferma all´eccellenza nella gestione dei rifiuti, che evidenzia sia l´impegno dei cittadini nella raccolta differenziata sia quello di Gelsia Ambiente nell´innovazione tecnologica di settore. La sfida intrapresa  dall´Amministrazione Comunale e da Gelsia Ambiente produce un significativo guadagno di risorse economiche e naturali, a vantaggio dell´ambiente e delle generazioni future.


"Questo ulteriore tassello è la conferma che il percorso intrapreso con i cittadini di Seveso e con l´Amministrazione sta andando nella giusta direzione", dichiara il Presidente di Gelsia Ambiente Massimo Borgato. "La ricerca e sviluppo delle più innovative tecnologie disponibili, ci permette il miglioramento continuo dei servizi che offriamo ai nostri Comuni."


"Il distributore, oltre che agevolare i cittadini nel ritiro del sacco blu per l´indifferenziato, rappresenta un altro concreto passo della politica di riduzione dei rifiuti con il contestuale aumento della percentuale di raccolta differenziata che ci spinge ad alzare l´obiettivo che è quello di arrivare all´80% grazie anche alle attività del progetto "Waste4Think" che entreranno nel vivo subito dopo  l´estate" - ha aggiunto il Sindaco di Seveso Paolo Butti -.


Ma questa non è l´unica novità.

 

Grazie alla partnership tra Comune di Seveso e Gelsia Ambiente, è partita da qualche giorno anche una campagna di controlli che vede impegnati gli operatori di Gelsia Ambiente e la Polizia Locale e che mira a contrastare il fenomeno dell´abbandono dei sacchetti della spazzatura nei cestini stradali o nei loro pressi.

 

E proprio nei giorni scorsi sono stati individuati alcuni responsabili di questo comportamento scorretto ed è stata comminata la prima sanzione.