Cai Seveso Cinema: alla scoperta di Binari di Ghiaccio

 

È uno dei viaggi più suggestivi e romantici. Soprattutto se vissuto nella stagione invernale. Ma il suo fascino resta immutato anche in primavera, in estate e in autunno  quando, comodamente a bordo di quel Trenino Rosso si attraversa il Passo del Bernina partendo da Tirano (in Valtellina) e arrivando fino a Sankt Moritz.

Ma per mantenere in perfetta efficienza quella rete ferroviaria ci sono team di addetti ai lavori che quotidianamente sono in pista, tra neve, gelo, pioggia e solleone e altitudini mozzafiato.

Per scoprire questo aspetto, magari meno bucolico ma altrettanto fondamentale del Trenino Rosso, l’appuntamento è fissato per domani, venerdì 13 aprile, alle 21.15 nella sede sevesina del Club Alpino Italiano (in via Silvio Pellico) per la proiezione del documentario “Binari di ghiaccio” realizzato da Valerio Scheggia e Stefano Paolo Giussani, che interverrà alla serata.

Immagini straordinarie e suggestive, un’occasione anche per solleticare la voglia di una bella gita fuoriporta e per conoscere meglio quella linea ferroviaria tra le più celebri al mondo e che raggiunge la vetta più alta d’Europa attraversando il Passo del Bernina a 2224 metri di altitudine.