Calendimaggio 2020

 

Domenica 3 maggio e lunedì 4 maggio la città di Seveso celebrerà la festa patronale, il Calendimaggio. Per la prima volta da tempo immemore non si terrà la fiera, ma sarà l'occasione per ritrovare l'originario spirito della festa, fatto di preghiere e di riflessioni, cercando nella fede e nella speranza di un mondo migliore la chiave per ripartire con spirito positivo nel percorso di vita, che attualmente passa sotto un tunnel buio in fondo al quale si scorge, però, una luce.

In rappresentanza di tutta la comunità, il Sindaco Luca Allievi e l’Assessore alla Cultura, Identità e Tradizioni Alessia Borroni parteciperanno alla tradizionale celebrazione della S. Messa di Calendimaggio in onore di San Pietro Martire. La celebrazione si terrà domenica 3 maggio 2020 con inizio alle ore 11.00.

Date le circostanze e le indicazioni di Legge vigenti in questo periodo, la S. Messa si svolgerà in Santuario (via San Carlo 4) a porte chiuse con la sola presenza dei sacerdoti della comunità sacerdotale (che già abitano insieme presso il Centro Pastorale ambrosiano), del Parroco della Comunità Pastorale di Seveso, don Carlo Pirotta, dell’organista e di due lettori. La celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube “Santuario San Pietro da Verona Seveso”.

Nel pomeriggio di domenica, inoltre, si terrà un breve momento di preghiera davanti all’ingresso di ogni Chiesa parrocchiale della città (SS. Gervaso e Protaso, S. Carlo Altopiano, B. V. Immacolata Baruccana, San Pietro Martire) con la reliquia del Santo Martire Pietro da Verona. Il "falcastro", lo strumento di morte che uccise San Pietro da Verona, è la reliquia più preziosa che la città custodisce. Ogni anno, a Calendimaggio, è consuetudine recarsi in Santuario e compiere un atto di devozione facendosi imporre sul capo il falcastro stesso. Quest'anno non sarà possibile e sarà il falcastro, dunque, che nel pomeriggio di domenica passerà per le vie sostando davanti alle quattro chiese parrocchiali.

Ad ogni momento saranno presenti solamente i sacerdoti del Santuario, il Parroco don Carlo Pirotta e il vicario parrocchiale di ogni parrocchia. È assolutamente esclusa la partecipazione di chiunque altro. Anche questo momento di affidamento delle quattro parrocchie al Signore, attraverso l’intercessione di San Petro Martire, sarà trasmesso in streaming, dalle ore 14.30.