75ª Festa della Repubblica Italiana

 

Oggi, 2 giugno 2021, si celebra il 75° anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana. Come un anno fa, questa giornata non sarà festeggiata al pari di quelle precedenti: la pandemia di Covid-19 continua infatti a cancellare le celebrazioni. Stavolta, però, possiamo guardare al futuro con più serenità perché, grazie alle vaccinazioni, assistiamo a un consistente decremento del numero dei nuovi contagiati.

C’è nell’aria la voglia di uscire e riappropriarci appieno delle nostre vite, senza più vincoli e “lacci” legati all’emergenza sanitaria. C’è nell’aria la voglia di festeggiare il ritorno alla normalità, alla condivisione delle cose belle coi nostri cari, cogli amici e con la comunità attorno a noi. Tutto il mondo è stato colpito dal virus, ma noi italiani, forse perché tra i primi a essere travolti da questo nemico sconosciuto alle attuali generazioni, abbiamo saputo unirci come da tempo non accadeva.

Facciamo tesoro di tutte le esperienze vissute in questi 15 mesi e riprogettiamo il nostro domani con la stessa voglia di libertà e solidarietà che ha animato i nostri nonni e nonne, zii e zie, nel 1946. Allora c’era una Nazione da ricostruire, oggi c’è una Nazione da far ripartire.

Tutti insieme ce la faremo.