Diego Colombo: ´Quelli della diossina´

 
Diego Colombo, giornalista del Corriere della Sera, lunedì 13 (ore 21) in Biblioteca presenta in anteprima a Seveso il suo primo libro dal titolo "Quelli della diossina", la storia del fatidico luglio 1976 ricostruita sui documenti dell´epoca.

Avvincente come un romanzo giallo. Invece è storia vera: siamo nel luglio 1976, una nube tossica si sprigiona per un guasto a un reattore di un´industria chimica a pochi chilometri da Milano. A Seveso, Meda, Cesano Maderno e Desio le piante ingialliscono, gli animali muoiono, sui volti e sulle braccia dei bambini compaiono vistose macchie rossastre.

E´ diossina. Si scatena l´inferno per 100 mila persone, costrette a fare i conti con un killer invisibile e spietato.

Più di duecento famiglie devono abbandonare le loro case, un centinaio di donne ricorrono all´aborto per la paura di generare mostri, decine di migliaia di uomini, donne e bambini vivono col terrore di morire da un momento all´altro. Così per mesi e mesi.

A trent´anni di distanza, un libro ripercorre la vicenda del disastro di Seveso, per non dimenticare il più grave danno ambientale avvenuto in Italia e le sue tante "vittime".