Don Gnocchi per la festa della parrocchia

 
In occasione della Festività dei Santi Gervaso e Protasio, domenica 18 (ore 17.00),  i gruppi "Comunità e Festa" ed il gruppo Alpini della Valle del Seveso, con il patrocinio del Comune di Seveso, propongono un incontro per rievocare la figura di Don Carlo Gnocchi, cappellano militare degli alpini in Grecia ed in Russia, nonché uno tra i personaggi che si sono dedicati alla carità più importanti del Novecento italiano.

Quest´anno ricorre il 50° anniversario della sua morte, ma la sua opera, tramite la sua Fondazione è ancora di grandissimo insegnamento ed impegno in Italia e nel mondo. Saranno presenti importanti testimonial che hanno conosciuto direttamente, in modo significante, Don Carlo in varie fasi della sua vita.

Relatore dell´incontro, che si svolgerà nell´auditorium Paolo VI in viale Vittorio veneto, sarà Marcello Richiardi, docente di Storia Militare dell´Università Unitre di Saronno.

La vita di don Gnocchi può essere definita una santità quotidiana, fatta di tante piccole azioni volte ad amare e servire senza condizioni i sofferenti, i deboli e i bisognosi. Proclamato "venerabile" da Papa Giovanni Paolo II nel 2002, può essere a pieno titolo annoverato tra i grandi santi sociali del secolo scorso, un abile imprenditore della carità che ha saputo scrivere una delle pagine più importanti della storia della medicina e della sanità del nostro Paese.