PARALYMPIC EMOTION

 
Una serata per rivivere le emozioni dei Giochi Paralimpici di Londra. Perché sono stati unici nella storia, perché hanno coinvolto milioni di persone in tutto il mondo, sono stati applauditi come mai prima era successo, insomma hanno rappresentato uno spartiacque nel lungo e faticoso cammino di accettazione del movimento paralimpico. E poi, motivo non meno importante, perché nel territorio che abbraccia Seveso e Cantù vivono alcuni dei protagonisti dell´impresa azzurra a Londra.

L´evento, dal titolo "Paralympic Emotion", è stato organizzato dal Comune di Seveso in collaborazione con Briantea84 e l´Associazione Senza Confini e rientra nelle iniziative di "Culturalmente" proposte sul territorio : l´appuntamento è mercoledì 27 febbraio alle 20.30 al Palasport di Baruccana.

Sul parquet brianzolo scenderanno personaggi chiamati a raccontare la loro esperienza paralimpica, le medaglie vinte e le indimenticabili emozioni vissute. Si tratta di Roberto Bargna, straordinario oro nel ciclismo, Dionigi Cappelletti, oggi tecnico della nazionale italiana di basket in carrozzina, accompagnato dai suoi giocatori Nicola Damiano e Damiano Airoldi. A moderare la serata, aggiungendo l´esperienza di chi conosce bene lo sport paralimpico e ha commentato gli ultimi Giochi per Sky, ci sarà Luca Corsolini, autore del libro "Alex, un inguaribile ottimista" dedicato al campione di handbike nonché orgoglio italiano Alex Zanardi.

La serata, aperta a tutta la cittadinanza, è rivolta in particolar modo ai ragazzi di Seveso, perché possano vivere in prima persona un incontro con lo sport paralimpico e con le sue emozioni, imparando a conoscerlo e ad apprezzarlo.

Per la prenotazione dei posti da parte delle scolaresche, è possibile contattare Briantea84 al numero 031-731680.


 

ALLEGATI