LOTTA ALLE ZANZARE

 
Il programma di intervento rappresenta il consolidamento delle attività realizzate negli scorsi anni che hanno visto l´introduzione della bicicletta come strumento fondamentale per l´efficacia della lotta alle zanzare. L´utilizzo della bicicletta permette di effettuare un intervento mirato tombino per tombino ed è un´azione sostenibile dal punto di vista ambientale visto "l´impatto zero" degli spostamenti lungo tutto il territorio della Città.
 Per garantire la riuscita dell´intervento occorre l´aiuto di tutti i cittadini e le cittadine per eliminare anche nelle proprietà private ogni ristagno d´acqua.
 Infatti, la diffusione delle zanzare è favorita dalla presenza di ristagni d´acqua di piccole dimensioni in cui l´insetto depone le uova da cui si sviluppano le larve: sottovasi, fontane, vasche e bidoni per l´accumulo di acqua piovana per irrigare orti, giardini e balconi.
 

Per maggiori informazioni: Ufficio Ecologia Comune di Seveso.
 Tel. 0362517208. ecologia@comune.seveso.mb.it 
 
 
 
 
 QUALCHE REGOLA PER I CITTADINI/E
1. SI CONSIGLIA di NON accumulare acqua in contenitori, vasche, bidoni e secchi aperti negli orti, giardini,balconi e simili. Potete invece accumulare acqua in contenitori o vasche tenuti costantemente chiusi ermeticamente con coperchi, teli nylon o altri mezzi idonei.
2. NON abbandonate MAI, in luoghi pubblici o privati, oggetti o contenitori che possano riempirsi d´acqua piovana (barattoli e lattine vuoti, bicchieri, secchi, pneumatici, ecc).
3. Negli orti, nei giardini, sui balconi, NON lasciate contenitori con acqua (bacinelle, annaffiatoi, ecc) a meno di svuotarli completamente ogni 3-4 giorni. Dopo l´uso svuotateli e manteneteli capovolti.
4. Eliminate sottovasi oppure mettete al loro interno filamenti di rame (20 grammi ogni  litro di acqua), anche nei vasi di fiori presso i cimiteri.
5. Dove i sono ristagni di acqua non eliminabili (tombini e grondaie, griglie di garage e scantinati) USATE ogni 7 giorni PRODOTTI LARVICIDI BIOLOGICI che uccidono solo le larve di zanzara, senza danni per l´uomo, l´ambiente e gli altri animali.
6. Nelle fontane ornamentali dei giardini mettete pesci che si nutrono di larve (pesci rossi, gambusia, ecc.)
7. Riempite con sabbia o ghiaia i contenitori di fiori di plastica del cimitero.
Eliminate i copertoni dismessi o, nel caso di gommisti, rottamai o distributori di benzina  con stoccaggio di pneumatici, sistemateli in pile ordinate in aree coperte o copriteli con  teli di plastica, oppure effettuate all´interno della pila trattamenti col prodotto  biologico larvicida o, solo in caso di grave infestazione, con insetticidi.