FONDO SOSTEGNO ALL´AFFITTO

 
L´Amministrazione Comunale, con deliberazione  n. 25 del 5 settembre 2013, ha istituto lo "Sportello Affitto Grave Disagio Economico e Morosità Incolpevole ¯ Anno 2013"  attuando le disposizioni approvate dalla Giunta Regionale con deliberazione n. 365 del 4 luglio 2013.
Requisiti per l´accesso al contributo:
· essere  titolari di contratti di locazione efficaci e registrati (o in corso di registrazione).  Il contratto deve riguardare un alloggio non di lusso non compreso quindi nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9  e con superficie utile netta interna non superiore a 110 metri quadrati, maggiorata del 10% per ogni ulteriore componente del nucleo familiaredopo il quarto;
· essere residenti nell´immobile oggetto della richiesta di contributo;
· essere cittadini italiani  o di uno Stato dell´unione Europea;
· essere  cittadini extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno almeno biennale ed  essere  residenti da almeno 5 anni nella Regione Lombardia o da almeno 10 anni sul territorio nazionale.
Possono presentare domanda anche i cittadini che hanno beneficiato della detrazione per il canone di locazione nella dichiarazione dei redditi (730/2013 o UNICO 2013). In sede di liquidazione del contributo, l´importo verrà detratto dall´ammontare del beneficio riconosciuto per l´anno 2013.
Non  possono chiedere il contributo i nuclei familiari nei quali anche un solo componente: 
· è proprietario o titolare di altro  diritto reale di godimento su unità immobiliare ubicata in Regione Lombardia e adeguata alle esigenze del nucleo familiare;
· ha ottenuto l´assegnazione di alloggio realizzato con contributi pubblici o ha  usufruito di finanziamenti agevolati, concessi in qualunque forma dallo Stato o da altri Enti Pubblici; 
· ha ottenuto l´assegnazione di alloggi da parte di cooperative edilizie a proprietà indivisa;
· ha ottenuto l´assegnazione di alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica;
· ha stipulato un contratto di locazione relativo ad immobili inclusi nelle categorie catastali A/1, A/8 O A/9. 
· Sono inoltre  esclusi dal beneficio i nuclei familiari che nel corso del 2013 rilasciano l´alloggio in affitto e trasferiscono la residenza in altra Regione. 
Il bando prevede due diverse  tipologie di intervento a seconda delle condizioni di  accesso dei soggetti richiedenti e precisamente:
1) Soggetti beneficiari in situazione di Grave Disagio Economico: 
a) richiedenti con un isee-fsa 2013 fino a euro 4.131,66,  determinato dal concorso di redditi e patrimoni posseduti al 31 dicembre 2012
b) richiedenti con un isee-fsa 2013 fino a euro 8.2673,31,  determinato dal concorso di redditi  e patrimoni posseduti al 31 dicembre 2012 e  di due pensioni al minimo certificabili. I titolari delle due  pensioni devono far parte dello stesso nucleo     familiare. 
2) Soggetti beneficiari  in situazione di Morosità Incolpevole:
richiedenti che si trovano in condizioni di "morosità incolpevole" a seguito del mancato pagamento di almeno 3 mensilità del canone di locazione (alla data di presentazione della domanda)  con un isee-fsa 2013 determinato dal concorso di redditi e patrimoni posseduti al 31 dicembre 2012 pari o inferiore  al canone di locazione annuo e comunque  di importo non superiore a euro 6.000.
In questo caso il  contributo verrà  essere erogato direttamente al proprietario. 
 Il Comune, quale Ente erogatore,  si riserva di effettuare opportuni controlli anche prima dell´ erogazione del contributo.
Le domanda possono essere presentate dal 9  Settembre al 31 Ottobre 2013  presso l´Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, previo appuntamento nei seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle ore 9,00  alle ore 13,00.
Recapiti telefonici: 0362/517280 ¯ 281   e-mail: urp@comune.seveso.mb.it