MOLTE FAMIGLIE HANNO PARTECIPATO ALLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI FULVIO ERVAS ´SE TI ABBRACCIO NON AVERE PAURA´

 
 

PRESENTAZIONE LIBRO FULVIO ERVAS "SE TI ABBRACCIO NON AVER PAURA"

Lo scorso sabato 19 ottobre, presso il Centro visite del Bosco delle Querce, si è svolta la presentazione del libro di Fulvio Ervas "Se ti abbraccio non aver paura" edito da Marcos Y Marcos. L´iniziativa è stata organizzata dagli assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali del Comune di Seveso. Erano presenti anche l´assessore all´istruzione Luigia Caria e l´assessore Andrea Formenti.
Numerose le presenze con oltre 90 partecipanti all´incontro. L´assessore alla Cultura Roberta Miotto e l´assessore ai Servizi Sociali Giusy Cilia hanno voluto allargare l´incontro, che non è stato solo l´occasione per la semplice presentazione di un libro, ma anche un momento di confronto con le realtà del territorio che si occupano di autismo e disabilità. Hanno partecipato numerose famiglie con ragazzi artistici, insegnanti, educatori ed operatori del settore che sono intervenuti con domande, testimonianze, riflessioni.
Il dialogo è stato arricchito anche dalla partecipazione di due psicologhe dell´associazione "Cascina S. Vincenzo" di Concorezzo , dott.ssa Alessandra Ballarè e dott.ssa  Simona Ravera e dall´ assistente sociale dell´amministrazione comunale, dott.ssa Nicoletta Mulas e  l´educatrice Annalisa Trezzi.
All´iniziativa hanno partecipato anche le amministrazioni di Meda  con l´assessore ai Servizi Sociali Marcello Proserpio e alla Cultura Massimo Nava e l´amministrazione di Cesano Maderno con l´assessore ai Servizi Sociali Sara Mariani con numerose operatrici.
L´autore ha narrato storie di vero vissuto, in cui molti dei presenti si sono riconosciuti: vi sono stati momenti di grande coinvolgimento emotivo. Il risultato di un pomeriggio e di un libro nato quasi per caso è che se ne parli e che si trasmetta che , proprio come detta il titolo, non si debba aver paura, perché chi è affetto da questa sindrome può dare molto e può vivere una vita normale.
L´amministrazione è orgogliosa di aver intrapreso questo percorso di collaborazione che sicuramente darà seguito anche a future iniziative per un percorso in rete condiviso sul territorio.
Un ringraziamento particolare ai ragazzi presenti, alla loro sensibilità e al loro mondo che, come ha suggerito commossa Annalisa Trezzi, non divide ma arricchisce.

ALLEGATI