Biblioteca, ingresso libero

 
La cultura innanzitutto: la biblioteca è un bene comune, che deve essere accessibile a tutti e va conservato con cura.

Per facilitare l´accesso ai disabili e, allo stesso tempo, salvaguardare meglio la Villa del Sole, l´edificio che ospita la biblioteca comunale in Corso Garibaldi, l´amministrazione ha approvato delle spese di sistemazione: una nuova pavimentazione per il cortile e la fornitura di un cancello elettrico.

La ditta Immobiliare Zanco Claudio di Cesano Maderno si è aggiudicata la sistemazione della pavimentazione dell´entrata principale, che si prefigge di abbattere le barriere architettoniche attualmente esistenti.
Infatti la ghiaia che ricopre il cortile rende difficoltoso il passaggio per le sedie a rotelle e per chi ha problemi di deambulazione: l´intervento previsto dovrebbe quindi permettere di usufruire più agevolmente della biblioteca e di aprirne le porte a tutti i cittadini.

Inoltre, in sostituzione dell´attuale cancello chiuso con un precario catenaccio, verrà posto dalla ditta Zaniboni di Seveso un cancello elettrificato, con l´ausilio della Immobiliare Zanco che si occuperà dei lavori di assistenza muraria per l´automazione del cancello.
È  stato valutato necessario affrontare la spesa per scongiurare così eventuali tentativi d´intrusione, che potrebbero essere facilitati dall´attuale situazione di scarsa sicurezza dell´inferriata, e preservare il materiale all´interno dell´edificio stesso.

Il preventivo di spesa complessivo sarà di 12.420 euro, suddivisi in 5.400 circa per la ditta Zaniboni e 7.000 circa per la Immobiliare Zanco Claudio.