[11/1/2008] - Una città in trasformazione

Seveso guarda al futuro. È stato approvato il piano triennale delle opere pubbliche per gli anni 2008-2010, che prevede un investimento complessivo di 7.350.000 euro di cui poco meno della metà (3,4 milioni circa) concentrato nel prossimo anno.

Molti dei lavori sono già giunti alla fase della progettazione definitiva e con il bilancio saranno appaltati, come la realizzazione del nuovo centro diurno anziani in via Redipuglia (per 500 mila euro), la riqualificazione della via Cacciatori delle Alpi, il cui progetto ha ricevuto un finanziamento a fondo perso dalla Regione Lombardia di 400 mila euro sugli 800 mila complessivi, l´allargamento e messa in sicurezza di via Sprelunga (250 mila euro), dove sarà realizzata una pista ciclo-pedonale che si ricollega con il circuito delle Groane.

Entro marzo saranno pronti gli studi di fattibilità di altri interventi importanti come la via Colombo, con una suddivisione in lotti per il restyling dell´arredo urbano e dei marciapiedi (125 mila euro), gli edifici scolastici a cui sono stati destinati 400 mila euro per la prosecuzione del risanamento dei plessi e delle palestre.

Due le vie che saranno interessate da programmi di messa in sicurezza: via Prealpi a Baruccana e via Vignazzola, per un investimento complessivo di 225 mila euro. Proseguirà nel 2008 anche la ristrutturazione dello chalet del Bosco delle Querce per 200 mila euro, mentre muoverà i primi passi il cantiere a Villa Dho dove tetto e serramenti necessitano di una sistemazione urgente.

"Nel triennio - ha aggiunto Alari - è previsto uno grosso investimenti di oltre 2 milioni di euro per la progettazione complessiva della viabilità tra via Confalonieri, piazza Roma con la creazione del nuovo sagrato e corso Garibaldi. Nei prossimi mesi saranno avviati gli studi".

Manutenzione strade e reti fognarie impegneranno 400 mila euro e altri 100 mila euro sono stati destinati al comparto industriale di via Pignone. Infine circa 800 milioni delle vecchie lire sono dedicati al centro sportivo di via Cavalla per mettere a disposizione alle società sportive un campo fruibile tutto l´anno per gli allenamenti.

"La città continuerà il suo percorso di modernizzazione - ha concluso Alari -. Molte sono le cose in programma per renderla più vivibile e accogliente. Ci sono situazioni sulle quali ogni anno abbiamo destinato risorse, come scuole, strade, fognature e illuminazione, e oggi si apprezzano i risultati. L´obiettivo è di continuare in questa direzione, senza dimenticare i progetti di ampio respiro".