[28/2/2008] - Al via la stagione delle mimose

È già tutto pronto per la Festa della donna targata Seveso. Come ormai da tradizione, i festeggiamenti dedicati all´universo femminile, organizzati dall´Assessorato allo Sport e Tempo libero, dureranno ben tre mesi a partire dal 6 marzo, sotto lo slogan "Tutto quello che le donne vogliono".

La serata inaugurale, per il terzo anno, sarà impreziosita dalla consegna della "Mimosa d´oro", il riconoscimento istituito nel 2005 per valorizzare le figure femminili di spicco della città. Quest´anno l´onoreficenza sarà conferita alla memoria di due sevesine particolarmente care al mondo dell´aiuto sociale, della carità cristiana e delle missioni: suor Maria Fino e Lidia Romanò.

"Siamo partiti sette anni fa - ha commentato Marco Mastrandrea, assessore allo Sport e Tempo libero - con una timida proposta teatrale in occasione dell´8 marzo. Da allora ci abbiamo creduto e le donne a Seveso sono diventate le vere protagoniste di un consolidato periodo dell´anno. È un orgoglio per me riuscire a richiamare nella mia città un numero così alto di presenze femminili: ogni volta l´obiettivo è quello di soddisfare desideri, come quello di dedicarsi del tempo di svago, ma anche offrire spunti di riflessione, momenti di incontro e formazione.

"Il successo che in questi anni è stato raccolto - ha aggiunto l´assessore - è il migliore stimolo a proseguire. Le idee non mancano, così come la voglia di stupire e di interessare un numero sempre maggiore di donne. La sfida mi piace, quest´anno ne vogliamo lanciare una a tutte le donne: esserci e togliersi tutte le loro soddisfazioni".

PROGRAMMA - In calendario sono previsti 7 appuntamenti al cinema nelle serate del giovedì. Le pellicole cinematografiche spaziano dalla commedia al genere drammatico, ma tutte le storie hanno un unico denominatore comune: la protagonista è una donna.

Un sabato al mese, invece, andranno in scena quattro spettacoli teatrali a cura di altrettante compagnie teatrali specializzate in commedie dialettali: tante risate e divertimento assicurato.

Inoltre quest´anno sono stati proposti ben tre corsi della durata di tre lezioni ciascuno, per soddisfare diverse inclinazioni o passioni femminili: difesa personale, shiatsu e incontri su tematiche psicologiche. Per il secondo anno consecutivo viene riproposta la "Green Pink Drink", la marcia non competitiva per le vie e i parchi della città dedicata alla donne.

SOLIDARIETA´ - Il ciclo di iniziative legate alla Festa della donna richiama, come sempre, un impegno di solidarietà. Dopo i preziosissimi aiuti all´India colpita dallo Tsunami, la partecipazione all´acquisto della nuova ambulanza della Croce Bianca, le adozioni a distanza nei confronti di due bambini indiani, quest´anno l´obiettivo torna ad essere di estrema importanza per la vita di tutti: l´acquisto di un defibrillatore al servizio dei volontari della Croce Bianca di Seveso.

"Si tratta di un importante progetto, che ci riguarda tutti - ha affermato Mastrandrea -. Il defibrillatore può salvare la vita di una persona: assicurare la presenza di questo prezioso strumento su un´ambulanza della nostra Croce Bianca è fondamentale. Come sempre le donne dimostrano grande cuore e sensibilità, sono certo che anche questa volta non mancherà l´adesione a questa gara di solidarietà".

Silvia Galimberti

ALLEGATI