[8/4/2008] - ´Pane in piazza´: gara di solidarietà

Pane in piazza per aiutare chi è meno fortunato. Domenica 13 aprile avrà luogo la quarta edizione di "Pane in piazza", l´iniziativa benefica voluta e organizzata dai panificatori di Seveso per sostenere un importante progetto di potenziamento del laboratorio di panetteria a Bucaramanga, in Colombia.

Davanti alle quattro chiese cittadine (SS. Gervaso e Protasoa Seveso, Beata Vergine Immacolata a Baruccana, S. Carlo all´Altopiano e S. Pietro Martire), a partire dalla prima messa del mattino e fino alle 12.30, sarà presente uno stand per la distribuzione di mille sacchetti di pane speciale (con uva, con cipolla affumicata, con olive e al latte) realizzato dai quattro panificatori della città: Panificio Baio, Panificio Santambrogio, Panificio Tagliabue, Panificio Spreafico.

L´iniziativa, organizzata in collaborazione dell´Unione Commercianti di Seveso e del Comune, negli anni passati ha registrato grandi risultati, portando alla raccolta di ben 8.500 euro in tre edizioni. Le offerte dei sevesini sono state interamente devolute al centro educativo e riabilitativo "Don Luigi Guanella" in Bucaramanga (Colombia), per il potenziamento del laboratorio di panetteria dove 120 bambini e giovani disabili apprendono il mestiere del "fare il pane".

"Il pane è un simbolo - ha spiegato Luigi Baio, portavoce dei panificatori di Seveso - attraverso cui fare un dono a chi ha bisogno. Non è il valore in sé del pane distribuito, ma la consapevolezza che attraverso questa iniziativa riusciamo ad aiutare una comunità che ha bisogno, dando a dei giovani gli strumenti per produrre il principale alimento dell´uomo. La nostra speranza è che questa manifestazione prosegua negli anni a venire trovando sostegno e forze".

"E´ doveroso ringraziare i panificatori di Seveso - ha affermato Enrico Balzaretti, presidente dell´Associazione Commercianti di Seveso - perché a loro si deve la realizzazione di questa importante iniziativa di solidarietà. Da parte nostra non può che esserci la massima collaborazione. I panettieri hanno unito le proprie forze per un gesto davvero nobile. Speriamo che anche questa volta la cittadinanza rispondano con generosità".

Si.Gal.