[1/10/2008] - Brillante operazione economico-finanziaria

In vista della nascita della nuova provincia di Monza e Brianza, nei mesi scorsi si sono avviate le operazioni necessarie alla fusione per incorporazione di Sinomi (società di erogazione del servizio idrico di cui il comune di Seveso possedeva partecipazioni) in Amiacque, società che ora detiene tutte le azioni dei comuni partecipanti. Dalla società scaturita dalla fusione verrà in seguito scorporata Brianzacque che gestirà il servizio idrico per il comune di Seveso e gli altri comuni della Brianza.

Nel novembre 2007 Sinomi ha presentato a tutti i 40 comuni partecipanti una prima offerta di acquisto dei pacchetti azionari di Sinomi al prezzo di euro 1,25 per azione, di fronte a un valore nominale di 1 euro. La proposta era già da considerarsi vantaggiosa, tanto che 36 comuni hanno deciso di accettare l´offerta procedendo subito alla vendita dei loro pacchetti azionari, mentre il comune di Seveso ha preferito aspettare.

"Insieme al sindaco Massimo Donati - spiega Marco Mazzucco, assessore al Bilancio - abbiamo considerato l´ottimo stato finanziario di Ianomi, la società patrimoniale che gestisce gli investimenti di Sinomi, e non ci è sfuggito il fatto che l´offerta era stata formulata senza tener conto del ricalcolo dell´azione sul valore-fusione di Sinomi in Amiacque.

"Convinti di una valorizzazione conseguente alla fusione - continua l´assessore - abbiamo preferito attendere una nuova offerta più vantaggiosa, che ci è stata presentata dopo la metà di settembre".

Il 17 settembre scorso, infatti, Ianomi ha formalizzato al comune di Seveso la manifestazione di interesse all´acquisto delle 21.516 azioni detenute dal comune di Seveso al prezzo di euro 3,29 per ciascuna azione Sinomi. L´amministrazione di Seveso ha pertanto deciso di accettare l´offerta, incassando 70.787 euro contro i 26.895 euro che avrebbe incassato accettando la prima proposta.

"Abbiamo ponderato bene le nostre decisioni - conclude Mazzucco - sulla base di considerazioni economico-finanziarie finalizzate all´interesse dei cittadini e delle casse comunali. Sono bastati una maggiore attenzione e un briciolo di coraggio per conseguire un ottimo risultato gestionale".

D.M.