[24/11/2008] - Un confronto sulla Pedemontana

La scorsa settimana la Giunta, in accordo con la conferenza dei capigruppo, ha stabilito di affrontare lo spinoso tema della Pedemontana durante il consiglio comunale di mercoledì 26 novembre in cui verranno ascoltati i contributi di tutti i consiglieri.

In seguito alla richiesta emersa durante la riunione dei capigruppo di lunedì scorso, l´amministrazione comunale si è resa disponibile a organizzare un incontro pubblico aperto alla cittadinanza sulla questione che in questo momento sta tenendo banco tra i sevesini e sulla stampa locale, attivandosi immediatamente per convocare tecnici in grado di fornire le informazioni necessarie.

Durante i primi giorni di settimana scorsa, però, l´amministrazione ha saputo che i tecnici non possono essere presenti per la data che era stata proposta (lunedì 24 novembre), pertanto la Giunta, in accordo con la conferenza dei capigruppo, ha scelto di trattare l´argomento durante la seduta del prossimo consiglio comunale che avverrà mercoledì 26 novembre.

"Abbiamo preso questa decisione - tiene a sottolineare l´assessore alla Grandi Opere Infrastrutturali Floriana Belotti - perché sappiamo che la cittadinanza ha bisogno di informazioni concrete e precise che solo i tecnici possono dare. Per serietà e rispetto nei confronti dei sevesini preferiamo posticipare ad altra data un incontro tecnico che rappresenti un reale momento di dialogo e di confronto sulla questione".

Nel frattempo l´amministrazione si è attivata per portare a Seveso nel più breve tempo possibile tutti gli Enti coinvolti nella redazione del progetto, e non solo i rappresentanti di Pedemontana, per garantire un´informazione il più possibile completa ed esaustiva.

"Ritengo doveroso ribadire la ferma determinazione dell´amministrazione - precisa l´assessore Belotti - a continuare nell´impegno verso l´obiettivo di far realizzare l´infrastruttura dell´autostrada nel rispetto della salute dei cittadini, dell´ambiente e del territorio, nel modo meno impattante e che porti un reale contributo di sviluppo alla nostra città.

"Non rientra nelle facoltà di questa amministrazione - conclude Floriana Belotti - modificare il percorso e i progetti dell´infrastruttura. Il nostro spirito di collaborazione, messo a disposizione degli Enti che avranno l´onere di realizzare l´opera sovracomunale, è testimoniato dal nostro contributo verso un minor impatto dell´autostrada sul territorio per non subire passivamente un´infrastruttura che, d´altro canto, offre anche un´opportunità di riqualificazione alle città interessate dal suo percorso".