[1/12/2008] - Verso la nuova Provincia

A breve giungeranno nelle case di tutti i sevesini iscritti alle liste elettorali le lettere che il Comune di Seveso ha predisposto per l´aggiornamento dei dati delle tessere elettorali in vista dello svolgimento delle elezioni provinciali della primavera prossima.

Infatti, in seguito all´istituzione della nuova Provincia di Monza e della Brianza, di cui fa parte anche Seveso, la scorsa estate sono state costituite le circoscrizioni dei collegi uninominali provinciali della nuova provincia, procedendo alla ristrutturazione delle circoscrizioni della "provincia madre" di Milano.

A seguito di tale riorganizzazione, il Comune di Seveso rientra nel Collegio 33 della nuova provincia di Monza e della Brianza, pertanto l´Ufficio Elettorale della città ha predisposto una lettera da inviare a tutti gli iscritti alle liste elettorali, in cui si comunicano le principali indicazioni relative all´aggiornamento delle tessere.

Le lettere contengono nella parte inferiore due talloncini adesivi riportanti gli aggiornamenti, da incollare nell´apposito spazio all´interno della tessera elettorale. Tutti gli elettori devono incollare quello di sinistra, che contiene i dati delle varie circoscrizioni alle quali il Comune di Seveso fa riferimento per ogni tipo di elezione, mentre quello di destra deve essere incollato solo nel caso in cui il numero della sezione di appartenenza sia cambiato rispetto a quello originariamente stampigliato sulla tessera elettorale.

Le lettere con il talloncino del cambio di sezione elettorale a seguito di modifica di indirizzo vengono sempre inviate al domicilio dell´elettore ad ogni revisione elettorale, ma l´Ufficio Elettorale ha ritenuto opportuno e utile stampare anche il talloncino di destra nell´eventualità che qualche elettore non avesse incollato a suo tempo il talloncino in questione o l´avesse perso.

La procedura informatica non ha consentito di escludere dalle stampe le lettere delle persone decedute ma ancora iscritte nelle liste elettorali. Infatti i deceduti, come gli emigrati, vengono cancellati dalle liste elettorali secondo i tempi delle revisioni dinamiche, che sono previsti per legge a gennaio e luglio. L´Ufficio Elettorale si scusa pertanto se in qualche famiglia perverranno lettere intestate a qualche parente defunto.