[1/10/2019] - Comunicato Stampa n. 19/2019

La Commissione designatrice del Premio Beato Talamoni, benemerenza della Provincia di Monza e della Brianza, ha attribuito le onorificenze per l’anno 2019 tra le quali spicca quella al sevesino Raffaele Morandini, che quest’anno ha già ricevuto il Sampietrino d’Oro, benemerenza del Comune di Seveso.

 

Il Premio Beato Talamoni viene conferito annualmente a cinque eccellenze della realtà briantea che si sono distinte nel mondo dell’impresa, della cultura, dell’arte, del sociale, dello sport o in altri settori dando lustro e visibilità al territorio provinciale e contribuendo alla diffusione della sua immagine in modo particolarmente significativo, in considerazione delle attività svolte o delle iniziative intraprese. Il conferimento della benemerenza avviene su segnalazione di non meno di cinquanta persone residenti aventi diritto al voto nel territorio della Provincia a supporto e sostegno di ogni soggetto candidato ovvero di almeno un terzo dei consiglieri provinciali.

 

La Commissione designatrice del premio ha dunque attribuito una delle cinque onorificenze per il 2019 al cav. uff. Raffaele Morandini con la seguente motivazione: “Campione in differenti discipline sportive, tra cui l’alpinismo, è l’unico brianzolo ad avere ricevuto numerose alte onorificenze dello Stato, tra cui la Palma d’Oro al Merito tecnico del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Si è reso poi protagonista di un gesto eroico per cui è stato insignito della Benemerenza al Merito Civile dal Ministero dell’Interno”.

 

“È con immensa felicità che ho appreso che la Provincia di Monza e della Brianza ha accolto con favore la proposta di conferire il Premio Beato Talamoni al cav. uff. Raffaele Morandini, già insignito del Sampietrino d’Oro lo scorso mese di maggio – è il commento del Sindaco di Seveso, Luca Allievi - La Commissione designatrice ha potuto apprezzare nella segnalazione ricevuta i trascorsi sportivi ma anche umani del nostro concittadino, esempio per tutti i nostri giovani”.

 

È difficile sintetizzare tutti i meriti del cav. uff. Raffaele Morandini che hanno onorato il nostro territorio e che sono stati riconosciuti anche dalla Regione Lombardia con il conferimento del Premio Rosa Camuna. Egli ha raggiunto risultati eccezionali in differenti discipline sportive. Per anni si è speso con gratuità nella divulgazione dei valori dello sport e dei benefici psicofisici dell’attività motoria. Morandini, che è Socio Onorario degli “Azzurri d’Italia”, è l’unico brianzolo a essere stato insignito della più alta onorificenza nazionale per un tecnico sportivo, la prestigiosa Palma d’Oro al Merito tecnico del C.O.N.I., consegnatagli dal Ministro dello Sport. Il cav. uff. Raffaele Morandini si è inoltre reso protagonista di un gesto eroico, un salvataggio in montagna in inverno e di notte, che a suo tempo aveva avuto grande eco sulla stampa. Per questo salvataggio gli era stata conferita la pregiata e rara Benemerenza della Fondazione Carnegie per gli atti di eroismo e recentemente il Ministero dell’Interno lo ha insignito della Benemerenza al Merito Civile.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

La solenne cerimonia di consegna della medaglia da parte del Presidente della Provincia, Luca Santambrogio, avrà luogo in occasione dell’anniversario del Patrono della Brianza, Luigi Talamoni, ossia giovedì 3 ottobre, dalle ore 17.30, a Monza presso la sede dell’Ente, in via Grigna 13. Oltre al cav. uff. Raffaele Morandini saranno premiati il prof. Domenico Flavio Ronzoni, la Polisportiva Sole A.S.D. Onlus, l’Associazione Culturale Musicale Ettore Pozzoli e, alla memoria, il geom. Valentino Giambelli; due particolari menzioni d’onore saranno conferite, su proposta del Presidente della Provincia, alla dr.ssa Claudia Limonta Rovagnati e, alla memoria, a Don Naborre Nava.