[1/4/2021] - Comunicato Stampa n. 33/2021

I sindaci dei Comuni di Meda (Luca Santambrogio), Seveso (Luca Allievi) e Lentate sul Seveso (Laura Ferrari) hanno ottenuto dalle Aziende di Tutela della Salute di Milano e della Brianza e da Regione Lombardia il trasferimento delle vaccinazioni anti-Covid19 dei propri cittadini “over 80” dal centro di Via Procaccini di Milano al nuovo centro di Via Cialdini di Meda. Grazie all’intervento dei tre amministratori locali, anche tutti gli altri cittadini dell’ATS Brianza che hanno ricevuto appuntamento per la vaccinazione anti-Covid19 a Milano, verranno da oggi contattati e riceveranno una nuova convocazione per effettuare la vaccinazione in una struttura vicina al domicilio.

Il nuovo “hub” vaccinale di Via Cialdini di Meda, presso il palazzetto dello sport, è stato creato grazie a un accordo raggiunto con l’ATS Brianza e l’Istituto Auxologico di Meda. Tutti gli “over 80” che hanno ricevuto appuntamento per la vaccinazione anti-Covid19 a Milano (i primi appuntamenti sono stati fissati per sabato 3 e lunedì 5 aprile) riceveranno oggi o domani una telefonata o dall’Istituto Auxologico o dai rispettivi Comuni di residenza, con l’indicazione della nuova data e ora in cui recarsi a Meda per la vaccinazione.

 

Per i cittadini residenti a Seveso che avessero bisogno di chiarimenti o ulteriori informazioni è stato attivato il numero telefonico 331-2657415. Il numero sarà raggiungibile dalle ore 18 alle 20 oggi, domani, dopodomani e da lunedì a venerdì della prossima settimana. In seguito giorni e orari potrebbero subire modifiche.

 

Grazie alla stretta collaborazione tra Enti diversi si è giunti in breve tempo a questo ottimo risultato per il nostro territorio – dichiara il sindaco Luca Allievi Le nostre comunità reclamavano giustamente una miglior efficienza nella gestione delle vaccinazioni. Per una persona ultraottantenne recarsi a Meda anziché a Milano fa una grossa differenza. E in questo caso stiamo parlando di centinaia di cittadini. Ringrazio i colleghi sindaci di Meda e Lentate sul Seveso per la fattiva collaborazione e anche i dirigenti di ATS Milano, ATS Brianza e Regione Lombardia per le autorizzazioni rilasciate con grande celerità. L’impegno profuso da noi tutti è doveroso ancor più in considerazione del fatto che è dedicato alla generazione che più di tutte ha trasformato il nostro Paese in una grande nazione, produttiva ma sempre solidale.