[17/5/2021] - Comunicato Stampa n. 47/2021

 

Regione Lombardia ha aggiornato il Vicesindaco di Seveso, David Galli, riguardo al numero delle persone contagiate da virus Covid-19 residenti nel Comune. Il bollettino riporta ora 2.414 nominativi, di cui i deceduti sono rimasti 70.

 

Negli ultimi 7 giorni, dunque, il numero dei contagiati è aumentato di 118 unità. Tra i 2.344 trovati positivi al tampone del “coronavirus” 2.241 sono guariti (in 114 nell’ultima settimana). A coloro che sono ancora malati vanno gli auguri di pronta guarigione da parte della comunità sevesina.

Per quanto riguarda l’incidenza dei contagi sull’attività didattica in presenza, negli ultimi 28 giorni sono state riscontrate positività al virus Covid-19 che hanno comportato la messa in isolamento domiciliare (quarantena) per 1 sezione dell’asilo nido Comunale, per 2 classi della scuola dell’infanzia Gianni Rodari, per 6 classi della scuola primaria Enrico Toti, per 4 classi della scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci più gli utilizzatori in due giornate di un pullman per il servizio di trasporto scolastico e, relativamente alle paritarie, per 2 classi della scuola dell’infanzia Beata Vergine Immacolata più il pre-scuola. A tutte queste vanno aggiunte le 5 classi della scuola primaria Bruno Munari con conseguente chiusura del plesso, informazione già comunicata così come quella della successiva riapertura.

L’Istituto Comprensivo Via De Gasperi, tra l’altro, è stato selezionato per la fase di avvio della campagna regionale di test salivari per gli screening scolastici. Il personale dell’Azienda di Tutela della Salute della Brianza eseguirà i test domani nella scuola “Da Vinci”, dopodomani nella scuola “Rodari” e il giorno successivo nella scuola “Munari”.

Si raccomanda di proseguire nelle buone pratiche per contrastare e contenere il contagio da “coronavirus”: lavarsi spesso le mani, mantenere nei contatti sociali una distanza interpersonale di almeno un metro, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, evitare le strette di mano e gli abbracci, usare la mascherina, evitare luoghi affollati. Si invita altresì a limitare le uscite consentite dai decreti e dalle ordinanze dei vari Enti di governo e a essere prudenti in occasione di tutti i necessari spostamenti.

Il prossimo bollettino sui contagi da virus Covid-19 sarà diffuso, salvo casi particolari, lunedì 24 maggio 2021.