Ordinanza a tutela della vivibilità urbana

L'invito arriva direttamente dalla Prefettura per contrastare la malamovida

Data :

6 luglio 2023

Ordinanza a tutela della vivibilità urbana
Municipium

Descrizione

L'invito è arrivato direttamente dalla Prefettura attraverso una lettera indirizzata a Sindaci e Forze dell'Ordine in cui si esorta a porre in essere le necessarie misure volte a una "efficace prevenzione e al tempestivo contrasto di possibili episodi di degrado, di illeciti e di condotte di rilievo penale riconducibili alla malamovida". Con l’arrivo della stagione più calda aumentano i momenti di incontro e aggregazione in luoghi pubblici soprattutto all’aperto che vanno monitorati e gestiti con il giusto grado di attenzione. Specie se, come sta accadendo proprio in questi giorni a Seveso, si registra una considerevole crescita di segnalazioni agli uffici della Polizia Locale da parte di cittadini che vengono disturbati nelle ore serali da schiamazzi o che non riescono a fruire di aree pubbliche (soprattutto gli spazi verdi, nei pressi delle stazioni o nelle piazze), intimoriti dal comportamento di alcuni soggetti dediti al consumo di alcol o dal bivaccamento molesto. Situazioni di degrado che vengono contrastate dal costante intervento delle pattuglie di Polizia Locale e delle altre Forze dell'Ordine presenti sul territorio che proprio nel periodo estivo intensificano la loro presenza nelle ore serali.

Per questi motivi nei giorni scorsi è stata pubblicata l'ordinanza sindacale n. 58 avente a oggetto la limitazione al consumo di bevande alcoliche in alcune aree della città e di limitazione al disturbo in ore serali. Con il dispositivo si vieta il consumo - per tutta la giornata - di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle stazioni (e nelle aree limitrofe) di Piazza Mazzini e di Baruccana e, dalle 18.00 fino alle 08.00 del giorno successivo in tutti i giardini, parchi pubblici, piazze e parcheggi pubblici e luoghi di aggregazione spontanea della città.

Inoltre, in tutta la città, nelle giornate dalla domenica al venerdì, dalle ore 22.00 alle 08.00 del giorno successivo e nella giornata di sabato dalle ore 23.00 alle ore 08.00 del giorno successivo, non sarà consentito tenere comportamenti pregiudizievoli del rispetto della quiete e del riposo dei cittadini, quali il gioco del pallone, diffondere musica a volume tale da essere percepito dalle abitazioni, schiamazzare o tenere qualsiasi altro comportamento di disturbo.

I divieti non avranno vigore nelle aree di somministrazione autorizzate e nelle giornate in cui avranno luogo eventi organizzati o autorizzati dall’Amministrazione comunale e ricompresi nei perimetri corrispondenti.

«Da qualche anno a questa parte l’arrivo dell’estate è diventato quasi un incubo per alcuni cittadini sevesini a causa dell’inciviltà e dell’egoismo di persone che per mancanza di rispetto nei confronti degli altri fanno rumore e disturbano la quiete pubblica. Questa ordinanza non deve essere vista come una forma di dittatura bensì ha semplicemente lo scopo di far capire che tutti i cittadini hanno il diritto di vivere la bella stagione al meglio e soprattutto, la sera e la notte, riposarsi senza avere l’assillo della musica ad alto volume sotto casa oppure degli schiamazzi, magari provocati dallo stato di ubriachezza di una o più persone» dice il Sindaco Alessia Borroni.

Scarica e consulta la tabella di sintesi dell'ordinanza in allegato

Municipium

Allegati

Estratto Ord. 58_29.06.2023.pdf (3)
Municipium

Contenuti correlati

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot