Seguici su
Cerca

Contrassegno per invalidi  

Ultima modifica 1 febbraio 2024

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE:  
Su richiesta può essere rilasciata un’autorizzazione che consente alle persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta di sostare con il veicolo che le trasporta in deroga ad alcuni divieti e di beneficiare di una serie di facilitazioni per la circolazione.
L’autorizzazione viene segnalata con l’esposizione di un contrassegno sul parabrezza del veicolo. Il contrassegno permette di:

  • circolare nelle aree pedonali e nelle zone a traffico limitato dove è espressamente previsto e nelle quali è autorizzato l’accesso a categorie di veicoli adibiti a servizi di pubblica utilità
  • Sostare negli appositi spazi riservati agli invalidi
  • Sostare nelle aree pedonali e nelle zone a traffico limitato dove è espressamente previsto e nelle quali è autorizzato l’accesso a categorie di veicoli adibiti a servizi di pubblica utilità
  • Sostare nelle aree di parcheggio a tempo determinato senza limitazioni di tempo

Il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato a uno specifico veicolo ed è utilizzabile esclusivamente dall’intestatario e in sua presenza. Il contrassegno deve essere esposto in originale in modo ben visibile sul parabrezza anteriore del veicolo al servizio dell’invalido, durante il periodo di sosta e dovrà essere sempre in possesso della persona invalida durante la circolazione del veicolo asservito alla persona invalida ed esibito ai controlli di Polizia.

CHI PUÒ RICHIEDERLO:
Può richiedere il contrassegno per il parcheggio chiunque abbia un verbale ASL/ATS/INPS che attesti la presenza di una invalidità del 100% OPPURE delle limitazioni alla deambulazione sintetizzate nelle leggi:

  • Art. 3 C.3 104/98
  • L. 508/88
  • L. 382/70
  • L. 18/80
  • Art. 381 DPR 495/92

    Nel verbale contenente il referto sono solitamente esplicitati i riferimenti normativi a cui fare riferimento.

COME RICHIEDERLO:  
Si può richiedere compilando l’apposito modulo e inviandolo per PEC all’Ufficio Protocollo del Comune di Seveso o portandolo personalmente al Comando di Polizia Locale. Insieme alla richiesta è necessario allegare:

  • Copia del documento di identità della persona che presenta l’istanza e della persona intestataria del tesserino;
  • Copia del verbale che attesta l’invalidità succitata;
  • 2 fototessere;
  • Se l’invalidità fosse soggetta a revisione, una marca da bollo da € 16,00
  • Se si tratta di un vecchio verbale, certificato del medico curante che attesti la sussistenza dei problemi indicati dal detto verbale
  • Delega in carta semplice se a presentare l’istanza non è un parente stretto della persona intestataria del contrassegno

QUANDO:  
Orari di Apertura
Lun : 09:00-12:00
Mar : 09:00-12:00
Mer : 09:00-12:00
Gio : 09:00-12:00
Ven : 09:00-13:00
Sab : 09:00-12:00

DOVE RIVOLGERSI:  
Unità operativa responsabile dell’istruttoria: UO Mobilità e Trasporti
Responsabile del procedimento: Curati Roberto

NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

  • Art. 3 C.3 104/98
  • L. 508/88
  • L. 382/70
  • L. 18/80
  • Art. 381 DPR 495/92
  • DPR 495/92
Istanza Contrassegno Invalidi
28-02-2023

Allegato 881.29 KB formato docx

Istanza Contrassegno Invalidi
28-02-2023

Allegato 281.42 KB formato pdf